Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

Migliori schede video da gaming: classifica, recensioni e confronti

La migliore scheda video da gaming per giocare al meglio le sessioni divertenti con i tuoi amici, in base a caratteristiche e prezzo.
La migliore scheda video da gaming per giocare al meglio le sessioni divertenti con i tuoi amici, in base a caratteristiche e prezzo.

Chi mastica di videogiochi su pc sa bene quanto sia importante la scheda video per ottenere ottime prestazioni durante le proprie sessioni di intrattenimento video ludico. Scegliere le schede video e grafiche per pc da gaming non è facile, anche a causa di un mercato che si trova attualmente in crisi per via dei problemi di reperibilità – che hanno fatto schizzare i prezzi alle stelle – oltre al fatto che le opzioni di acquisto per una scheda grafica da gaming sono davvero tante, fra marche e modelli, tale da mettere in confusione anche gli utenti con qualche anno di esperienza in più sulle spalle.

Districarsi fra i benchmark delle schede video può essere infatti una vera e propria gatta da pelare: in questa guida ti verranno proposte le migliori schede video da gaming suddivise per fascia di prezzo e raccomandazioni per l'uso, in modo da facilitare la scelta e individuare facilmente il dispositivo hardware migliore per le proprie esigenze, sia economiche che prestazionali. La scheda video gaming migliore, infatti, è quella che risponde alle necessità dell'utente garantendogli le massime prestazioni richieste.

Chi vuole giocare senza troppi patemi d'animo su risoluzione, framerate e prestazioni troverà in una scheda grafica da gaming economica il miglior alleato per le proprie esigenze. Su questo fronte, sia Nvidia che AMD offrono due ottime soluzioni agli utenti, mettendo a disposizione ai giocatori che hanno deciso in prima battuta di acquistare un pc gaming senza scheda video di riconsiderare la loro presa di posizione senza spendere molto. Considerando i benchmarke sulle schede video, nella fascia economica è possibile restringere il campo a due schede video economiche, una targata NVIDIA e l'altra AMD, i due colossi migliori sul settore.

Le migliori schede video gaming economiche

Gigabyte GeForce GTX 1650 D6 OC

La GTX 1650 con 4 GB di ram dedicata è una delle migliori schede video per pc gaming nella fascia economica. Progettata con il mente l'andarsi a collocare nella fascia entry-level, la piccola di NVIDIA è priva di unità ray tracing, tensor core e DLSS, tuttavia conserva tutte le innovazioni apportate dal produttore coreano con l'architettura Turing, ossia boost di prestazioni, consumi ridotti e calore generato minimo. Il modello customizzato da Gigabyte offre tuttavia l'innovazione legata alla tecnologia di shading chiamata VRS, che permette alla gpu di regolare lo shading presente sulla scena e ottimizzare il carico di lavoro sulla gpu, aumentando le prestazioni. La GTX 1650 ha una frequenza in boost mode pari a 1815 Mhz che permette ottime prestazioni e benchmark in FullHD, tutelando le temperature con un efficiente sistema di raffreddamento a ventole.

Il prezzo su Amazon di questa scheda video è di  490,99 euro 

<strong>Gigabyte GeForce GTX 1650 D6 OC</strong>

MSI Radeon RX 570 ARMOR

Sebbene AMD fatichi a tornare ai fasti di un tempo, schiacciata da un'innovazione tecnologica di NVIDIA con cui non riesce a fare una battaglia alla pari, la migliore scheda video per gaming di fascia bassa è rappresentata dal modello custom della RX 570 di MSI, che permette ottime prestazioni in FullHD, con Benchmark che fanno segnare tutti una media di 60 fps in qualità grafica media negli ultimi giochi usciti, e temperature di rispetto. La velocità della scheda video è pari a 1750Mhz in boost mode e supporta anche l'ultima versione delle DirectX 12, oltre che le OpenCL. La ram pari a 8gb dedicata la rende inoltre ottima per caricare asset e texture, rendendola ideale anche per un utilizzo misto gaming – rendering grafico.

E' possibile acquistare MSI Radeon RX su Amazon a ,00 euro 

<strong>MSI Radeon RX 570 ARMOR</strong>

Le migliori schede video gaming fascia media

Per quanto riguarda i confronti schede video che vanno a collocarsi nella fascia media del settore, si rinnova anche qui il duello fra NVIDIA e AMD, con una leggera prevalenza della prima sulla seconda per via delle maggiori prestazioni in relazione al rapporto qualità\prezzo\efficienza. Nella fascia media, la scheda grafica per pc gaming deve garantire un buon framerate ad una risoluzione pari almeno al 2K, oppure alta frequenza d'aggiornamento in FullHd.

Gigabyte GeForce GTX 1660 SUPER OC 6G 6GB

La revisione custom di Gigabyte della GTX 1660 Super 6GB presenta un boost non indifferente di memoria ram, che la aiuta a caricare maggiori asset ad una risoluzione superiore a l FullHp, con una frequenza operativa di bandwitch di memoria pari a 336 GB/s, segnando un 50% in più di prestazioni rispetto alla precedente architettura Pascal. I consumi si attestano sui 125 Watt al picco di potenza utilizzata, con prestazioni di benchmark che fanno segnare un frame rate mai inferiore a 60 nei titoli più diffusi ad una qualità alta in risoluzione Fullhd, con una discesa a 30 fps nel caso di risoluzione in 2K. Le temperature e la rumorosità del modello rientrano nei limiti, anche grazie ad un sistema di raffreddamento a ventole intelligenti.

Il prezzo su Amazon di questa scheda video è di 811,00 euro 

<strong>Gigabyte GeForce GTX 1660 SUPER OC 6G 6GB</strong>

SAPPHIRE Pulse AMD Radeon™ RX 6600 Gaming 8GB GDDR6

Da un punto di vista meramente tecnico, questa scheda video per pc gaming presenta 8GB di memoria ram, che la rende idonea anche per il rendering o il video making, con un'interfaccia 4.0. Il processore Navi 23 si occupa di gestire la parte grafica con ben 1792 unità di stream processor, che danno vita a 32 MB di Infinity Cache: questa presenza di poche unità di computazione comporta una perdita di framerate importante rispetto al modello 6600 XT, tuttavia la rende idonea a giocare in FullHD con con un pizzico di ray tracing. Tecnologicamente, la scheda video per gaming RX 6600 supporta la FideltyFX Super Resolution, una tecnologia similare a quella del DLSS che permette di ottenere delle prestazioni migliori tramite l'utilizzo di upscaling dell'immagine mantenendo una buona qualità visiva.

Il prezzo su Amazon di questa scheda video è di solo 729,99 euro 

<strong>SAPPHIRE Pulse AMD Radeon™ RX 6600 Gaming 8GB GDDR6</strong>

Le migliori schede video gaming fascia alta e top di gamma

MSI GeForce RTX 3070 GAMING Z TRIO 8G LHR

Da quando è sul mercato la serie RTX di Nvidia, il colosso Taiwanese ha alzato di molto l'asticella per quanto riguarda le migliori schede video da gaming. Nello specifico, la RTX 3070 GAMING Z di MSI basata sull'architettura Ampere regala ai giocatori un'esperienza d'uso di livello superiore grazie alla Tecnologia Ray Tracing – basata su core dedicati – e ad un sistema di raffreddamento intelligente, regala soddisfazione ad ogni risoluzione, fino al 4K. L'integrazione totale con i programmi di Nvidia come Ansel, oppure la possibilità di stremmare in diretta, rendono la scelta di una RTX la migliore che si può fare nella fascia alta o top di gamma, soprattutto grazie alla tecnologia DLSS che utilizza un'IA per regalare frame rate massimo senza rinunciare alla grafica.

E' possibile acquistare questa scheda video al prezzo di 1349,99 euro su Amazon. 

<strong>MSI GeForce RTX 3070 GAMING Z TRIO 8G LHR</strong>

Radeon RX 6700 XT 12 GB GDDR6 scheda video da gaming

La scheda RX 6700 XT riesce a regalare ottime prestazioni in FullHD e in 1440p grazie anche alla presenza di varie ottimizzazioni software, ma che tuttavia non riesce a reggere il confronto a Nvidia per molti motivi. Innanzitutto, il clock elevato a cui funziona questa scheda video da gaming rende le temperature difficili da tenere sotto controllo, considerando anche i guadagni prestazionali minimi in caso di overclock. Tuttavia la mancanza di un DLSS di livello, considerata la difficoltà di imporsi del FidelityFX di avere buone prestazioni, mettono la scheda in imbarazzo nelle situazioni più spinte.

Il prezzo su Amazon di questa scheda video è di solo 1753,28 euro 

<strong>Radeon RX 6700 XT 12 GB GDDR6 scheda video da gaming</strong>

Gigabyte Radeon RX 6800 XT GAMING OC 16GB scheda video da gaming

Gigabyte propone un prodotto con 3 ventole, ottime prestazioni e un sistema in grado di tenere le temperature sotto controllo, regalando ottime soddisfazioni al netto di qualche piccola perdita sulle temperature e sulla silenziosità. Questa scheda grafica pc gaming è dotata di 72 unità di elaborazione che lavorano ad un clock di 16000 Mhz, supportate da una cache di 128 Mb della nuova tecnologia AMD Infinity Cache, che regala all'utente la possibilità di caricare e gestire tantissimi asset contemporanei ad alta risoluzione. La scheda è indicata anche per il rendering oltre che per il gaming spinto. Fra le tecnologie a disposizione c'è il FidelityFX , core dedicati al Ray Tracing e un tipo di memoria grafica GDDR6. A pagare lo scotto di una tale potenza, di contro, ci sono i consumi davvero importanti, con un assorbimento massimo di 750watt al massimo carico.

E' possibile acquistare questa scheda video al prezzo di 1700,25 euro 

<strong>Gigabyte Radeon RX 6800 XT GAMING OC 16GB scheda video da gaming</strong>

ASROCK Radeon RX 6900 XT Phantom Gaming D 16G OC

Una scheda video per gaming in grado di regalare ottime soddisfazioni, sia da un punto di vista estetico che prestazionale, è la custom di Asrock RX 6900 XT Phantom. Il desing particolare a 3 ventole, unite ad un insieme di led multicolore personalizzabili, sfruttano tutta la potenza della tecnologia Big Navi di AMD, restituendo anche un bel colpo d'occhio e un flusso d'aria migliorato, che influisce in maniera diretta sulle prestazioni mantenendo le basse temperature. La Radeon RX 6900 XT possiede ben tre uscite DisplayPort 1.4 e una HDMI 2.1 per permetterne il collegamento in ogni schermo: la richiesta di alimentazione minima si aggira sui 900W, per questo motivo è necessario un alimentatore di livello. Le specifiche tecniche offrono una frequenza di Clock ottimizzata fino a 2350 Mhz/ a 16 Gbps con una cache a 256-bit.

Il prezzo su Amazon di questa scheda video è di solo 2038,00 euro 

<strong>ASROCK Radeon RX 6900 XT Phantom Gaming D 16G OC</strong>

Come scegliere una scheda video da gaming

Per scegliere la migliore scheda video per gaming è importante valutare una serie di fattori in relazione alle proprie esigenze. Valutare la mera scala di benchmark delle schede video, infatti, non è sufficiente a fare una scelta ponderata e valida se non in relazioni ad altre caratteristiche del proprio hardware, quali processore, monitor, utilizzo necessario e così via.

Inoltre, ci sono alcuni parametri oggettivi che possono aiutare a scegliere un prodotto piuttosto che un altro, come ad esempio i consumi, la connettività di porte e le dimensioni idonee a fare entrare la scheda grafica per gaming all'interno del proprio case.

Risoluzione

Uno dei nodi più importanti per capire quale scheda video è maggiormente indicata alle proprie esigenze è la risoluzione del proprio monitor. La risoluzione esprime il numero di pixel che sono visibili a schermo in un determinato momento e corrisponde ad uno schema progressivo, esemplificato da alcune diciture di utilizzo comune come FULLHD, 2K, 4K e così via.

Una risoluzione più alta richiede una potenza computazionale maggiore, che si traduce quindi nella necessità di possedere una scheda video da gaming di fascia sempre più alta. In linea generale, quelle economiche vanno bene per il FullHd, la fascia media per il 2K, mentre per il 4K serve una scheda video di fascia alta o top di gamma.

Frame Per Second

Un'altra caratteristica che deve avere la migliore scheda video per gaming è relativa alla sua capacità di avere una potenza computazionale tale da sviluppare un buon framerate e rendere la scena o la situazione fruibile all'utente senza intoppi. I video o le scene mostrate a schermo ed elaborate da un processore grafico, infatti, non sono nient'altro che delle immagini sequenziali che vengono riprodotte senza sosta.

In linea generale, migliore è la scheda video gaming in termini di potenza, maggiore è il frame rate che riuscirà a sviluppare e fruibile sarà la scena da vedere, così come l'esperienza d'uso. Naturalmente, una scheda video riduce il frame rate in base al numero di effetti o della qualità grafica che viene mostrata a schermo – e le schede Nvidia hanno tecnologie particolari per raddoppiare fps perdendo un po' di qualità come il DLSS – inoltre, per visualizzare il frame rate riprodotto è necessario disporre di un monitor adatto e valutare in base alle esigenze: sparatutto competitivi avranno bisogno di alti fps, rinunciando a qualche effetto grafico, mentre nei giochi single player ci si potrà accontentare di un frame rate più basso contro una maggiore qualità grafica.

Vedi la guida all'acquisto dei migliori monitor da gaming per PC.

Bilanciamento processore e RAM

Sebbene la scheda video da gaming sia un componente hardware autonomo all'interno di un pc, questa opera in sintonia con ram e cpu per dimostrare la sua effettiva potenzialità. In via del tutto esemplificatrice, una scheda video che riesce ad elaborare degli asset in 4K con un frame rate superiore a 60, potrebbe avere dei problemi a visualizzarli senza intoppi con RAM e CPU poco performanti.

Per questo motivo, per impedire i c.d. colli di bottigglia, è bene dare un'occhiata ai benchmark delle schede video e vedere di quali specifiche componenti una GPU ha bisogno per svolgere al meglio il proprio compito. Mentre una scheda video per pc da gaming economica potrà accontentarsi di un piccolo processore, operando in full hd ad un frame rate ridotto, una scheda grafica di fascia alta per visualizzare contenuti in 4K senza intoppi richiederà maggiori risorse, come processori ad alte frequenze.

Consumi

Un aspetto che viene molto spesso ingiustamente sottovalutato è il consumo energetico delle schede video. Essendo queste un componente hardware complesso, dotato di una propria scheda madre, ram e processore integrato, sono solitamente collegate alla motherboard del pc tramite slot pci-e, ma devono essere alimentate a parte con un collegamento diretto all'alimentatore.

Il consumo di una scheda video da gaming di fascia media, la più diffusa, si attesta in media sui 70 watt, che vanno a migliorare in base all'ottimizzazione dell'architettura e peggiorare in base alla potenza e alle prestazioni erogate: schede video che producono una risoluzione maggiore, consumano di più

Porte

La connettività è importante: le migliori schede video per pc gaming hanno solitamente almeno una porta hdmi, una vga e ogni tanto una display-port. Quest'ultima è fondamentale soprattutto per riprodurre contenuti a 4K con un frame rate superiore a 60 in quanto gli altri collegamenti non supportano questa velocità di refresh video, soprattutto con tecnologie quali Free-Sync o G-Sync.

In linea generale, una scheda video di qualità deve avere almeno 3 porte per la connettività a monitor o schermi di qualsiasi tipo.

Velocità di clock

Infine è importante valutare la velocità del clock che esprime la potenza bruta di una scheda video da gaming. La velocità misura la potenza dei core di elaborazione grafica esprimendola sotto forma di megahertz. Più alto è questo valore, maggiori calcoli contemporanei la GPU è in grado di svolgere e maggiori prestazioni si ottengono, aumentando consumi e temperature.

Scheda video da gaming AMD o Nvidia?

Uno degli scontri che infiamma di più la scena del pc gaming è relativo alla scelta del produttore di scheda video da scegliere. Sebbene con qualche timidezza anche Intel stia cercando di affacciarsi a questo settore, una scheda grafica da gaming nel 2021 non potrà che essere una fra quelle messe in commercio da Nvidia o AMD.

Entrambi i produttori hanno i loro vantaggi e svantaggi e ad oggi, per qualità dei prodotti, resa visiva e tecnologie in relazione al prezzo, Nvidia ha un gap importante che la rende la migliore produttrice di schede video per pc da gaming. A fare da contrappeso a questa maggiore qualità c'è una leggera tendenza al rialzo per quanto riguarda i prezzi delle schede e una maggiore difficoltà nella reperibilità, derivante dalla scarsità di semiconduttori che sta vivendo il mondo intero a seguito dei ridotti ritmi produttivi da parte delle aziende cinesi, maggiori e in taluni casi unici fornitori.

La differenza fra schede video AMD e Nvidia è maggiore nei modelli che vanno dalla fascia media in su per via delle maggiori opzioni e tecnologie offerte dalla casa di Taiwan: ad oggi, Nvidia possiede tecnologie che rendono i suoi prodotti le migliori schede video sul mercato: ad esempio, il DLSS, una tecnologia basata sul machine learning che permette di raggiungere risoluzioni fino a 4K raddoppiando il framerate, oppure consumi e ottimizzazione dei processi di calcolo maggiori. Sulla fascia alta, AMD ha tecnologie simili che però non arrivano a livello del competitor, arenandosi lungo uno spiaggiale di buoni risultati ma niente di più.

Il discorso è diverso per quanto riguarda ogni singola scheda video economica per gaming. Anche qui, Nvidia ha un vantaggio su prestazioni e ottimizzazioni energetiche, tuttavia questo non è così decisivo e a volte la differenza di prezzo rende i prodotti AMD migliori rispetto a quelli Nvidia. Il gap è particolarmente piccolo fra i modelli di Nvidia della serie 16xx, che si confrontano a pari livello con l'equivalente AMD, senza riuscire a brillare, costando di più.

Consigli finali: scegli la scheda video in base alle tue esigenze e ai giochi

Per chiudere, è bene chiarire che non esiste una classifica di schede video in senso stretto che ne misuri l'oggettiva bontà, in quanto ogni tipo di GPU deve essere commisurata all'utilizzo che si ha l'intenzione di fare. In linea generale, tramite i benchmark di schede video è possibile misurare le prestazioni e fare confronti, ma è normale che una scheda video più costosa di un'altra abbia dei rendimenti maggiori.

La scelta migliore per la scheda video, come raccomandato dai produttori delle stesse, deve essere valutata in base alle proprie esigenze. Un videogiocatore abituale, o che si diverte con giochi competitivi che non richiedono grosse risorse in termini di potenza potrà orientarsi su una scheda video per il gaming economica, favorendo alla prestazioni di qualità grafica un resa visiva minore, approfittando delle risoluzioni più basse per aumentare il frame rate e competere meglio, con tempi di risposta fra visualizzato e risposta più bassi.

Un videogiocatore che vuole il massimo, invece dovrà orientarsi sulle migliori schede video da gaming di fascia media e di fascia alta per soddisfare i propri bisogni: in questo caso, la scelta dovrà essere differenziata in base alla restante parte della propria configurazione e al monitor a disposizione. Chi predilige giocare in 4K, non rinunciando nemmeno ad un pixel oppure un frame dovrà comprare una scheda di fascia alta, di contro chi è disposto a scendere a qualche compromesso sulla risoluzione potrà optare a cuor leggero per una scheda video da gaming di fascia media.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare