Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

Sony sempre più "PCista": nasce PlayStation PC

PlayStation ha cambiato il nome dell'editore che porta i titoli su PC. Non più PlayStation Mobile, ma PlayStation PC.
PlayStation ha cambiato il nome dell'editore che porta i titoli su PC. Non più PlayStation Mobile, ma PlayStation PC.

Sony ha registrato il nome PlayStation PC lo scorso aprile, ma gli utenti Steam hanno notato la presenza della nuova denominazione per le versioni computer dei giochi Sony solo da pochi giorni.

Anche se si tratta di una pura formalità, questa novità del cambio di nome evidenzia (qualora ce ne fosse ancora bisogno) un altro forte e inequivocabile segnale della volontà di Sony di inserirsi nel mercato PC. Prima veniva riportato PlayStation Mobile.

L'apertura di PlayStation al mondo PC in questa generazione è cominciato lo scorso anno, ad agosto, con il porting di Horizon Zero Dawn, e lo scorso maggio è stata la volta di Days Gone. Guardando al futuro, nel 2022 arriveranno su computer anche Uncharted 4: Fine di un ladro e Uncharted: L'eredità Perduta (e pure su PlayStation 5).

Ma il nome più sensazionale – anche se arriverà a distanza di diversi anni dall'uscita su PS4 – è sicuramente God of War, che sbarcherà su PC il 14 gennaio 2022. Anche il meno roboante Sackboy: A Big Adventure potrebbe arrivare su PC molto presto (il suo nome è apparso sul database di Steam questa settimana).

Inoltre, in un rapporto aziendale pubblicato la scorsa estate, Sony ha affermato che avrebbe esplorato l'opportunità di portare più esclusive PlayStation su PC, dopo l'uscita di Horizon Zero Dawn sulla piattaforma. E non è finita qua: all'inizio di quest'anno, il presidente di SIE Jim Ryan ha confermato che PlayStation avrebbe portato “un'intera lista” di giochi su PC.

Alla domanda sul perché Sony stia ora abbracciando il PC – mentre prima era riluttante a portare i suoi giochi sulla piattaforma – il numero uno di Sony Interactive Entertainment ha detto: “Penso che alcune cose siano cambiate. Ci troviamo ora all'inizio del 2021 con i nostri studi di sviluppo e i giochi che realizzano in una forma migliore di quanto non siano mai stati prima. In particolare, dalla seconda metà del ciclo di PS4, i nostri studi hanno realizzato alcuni giochi meravigliosi e fantastici.

C'è un'opportunità per esporre questi fantastici giochi a un pubblico più ampio e riconoscere l'economia dello sviluppo del gioco, che non è sempre semplice – prosegue Ryan – . Il costo della creazione dei giochi aumenta ad ogni ciclo, poiché il calibro dell'IP è migliorato. Inoltre, è cresciuta la facilità di renderlo disponibile a chi non ha console. Quindi è una decisione abbastanza semplice da prendere per noi”.

 

 

Fonte: videogameschronicle
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare