Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

Il miglior Assassin's Creed: classifica dei capitoli più belli

Classifica del miglior Assassin's Creed: recensioni e guida alla scelta dei capitoli più belli del videogioco, tra i più amati di sempre.
Classifica del miglior Assassin's Creed: recensioni e guida alla scelta dei capitoli più belli del videogioco, tra i più amati di sempre.

La saga videoludica di Assassin’s Creed è indubbiamente una delle più longeve e amate su qualsiasi tipologia di console, in particolare modo su PC, Playstation e Xbox. Già da primo capitolo infatti, rilasciato nell’ormai lontano 2007, sia i personaggi che la storia, incentrata su questo famigerato gruppo di assassini, erano in qualche modo riusciti ad entrare nei cuori di tantissimi giocatori in tutto il mondo, spingendo quindi la Ubisoft, casa di sviluppo, a proseguire con tutti i titoli che ci hanno accompagnato fino ad oggi, e che probabilmente lo faranno anche in futuro. Tuttavia, non tutti i capitoli del franchise sono riusciti a mantenere l’asticella abbastanza alta ed è ovvio che alcuni, invece, possono essere indubbiamente considerati migliori di altri. Proprio per questo motivo, nasce la nostra guida sul miglior Assassin’s Creed disponibile ancora oggi sul mercato.

Assasin’s Creed: panoramica dei capitoli

Contando tutti i titoli rilasciati fino ad oggi (appartenenti ovviamente solo alla saga principale), possiamo arrivare esattamente al numero di ben dodici giochi. Per scrivere la nostra classifica del miglior Assassin’s Creed però, dovevamo per forza di cose lasciarne qualcuno fuori. Cosa che abbiamo sicuramente fatto, ma in maniera molto ridotta, in quanto alla fine siamo riusciti a selezionarle dieci.

All’interno di questa lista di dieci titoli, sono presenti capitoli di vecchia generazione, a partire da Assassin’s Creed II, ma anche quelli più moderni e curati dal punto di vista grafico, come appunto Assassin’s Creed Valhalla. Tra questi due giochi, non sempre lo sviluppo è andato come Ubisoft si aspettava e per questo motivo abbiamo un andamento leggermente irregolare sulla qualità del prodotto, che alterna tra comparto tecnico incredibilmente curato e profondo a meccaniche un po’ noiose e ripetitive. Ma capiremo tutto nel dettaglio tra qualche istante, quando andremo ad analizzare nello specifico il miglior Assassin’s Creed da giocare.

I migliori Assassins’s Creed: recensioni dei più belli

Come già anticipato, i titoli presenti coprono tutti gli anni dal 2007 al 2022 e ovviamente alcuni sono stati rilasciati per specifiche generazioni di console. Qualora ne abbiate però la possibilità, vi invitiamo indubbiamente a recuperarli tutti.

Assassin’s Creed Odyssey

Partiamo subito con uno dei capitoli migliori degli ultimi anni. Dopo infatti un periodo di alti e bassi, Assassin’s Creed Odyssey è riuscito a riportare l’asticella della saga ad un livello davvero molto alto, introducendo novità di spessore e una mappa di gioco immensa e tutta da esplorare. Come sicuramente saprete infatti Odyssey è stato il primo ad offrire la possibilità di iniziare l’avventura scegliendo tra due personaggi diversi: quello maschile e quello femminile. La storia si svolge in maniera diversa a seconda della scelta fatta e ciò rende il tutto rigiocabile almeno una seconda volta. Tutto ciò è accompagnato anche da un’ottima realizzazione tecnica, ma anche da qualche glitch che di tanto in tanto infastidiscono (ma nulla di realmente trascendentale). Cercate un titolo da cui partire, ma volete farlo tra quelli di nuova generazione? Assassin’s Creed Odyssey è quello che fa per voi.

Assassin’s Creed Odyssey può essere acquistato su Amazon a 17,93 euro

Assassin’s Creed Odyssey

Assassin’s Creed Syndicate

Assassin’s Creed Syndicate ha un grosso e davvero importante dettaglio su cui puntare: Londra. I fan della saga sapranno infatti benissimo quanto la Ubisoft tenga a curare le ambientazioni dei propri capitoli, cosa che ovviamente non poteva mancare anche con la Londra vittoriana, esaltata soprattutto dal punto di vista artistico. A parte questo però, la storia di base non sembra avere molto spessore, migliorata senza dubbio dalla presenza di tantissime missioni secondarie sempre molto varie e dinamiche. Ottima anche l’introduzione del “lanciacorda", che aggiunge una nuova meccanica di gioco molto divertente.

Assassin’s Creed Syndicate è acquistabile su Amazon a 9,99 euro

Assassin’s Creed Syndicate

Assassin’s Creed Valhalla

Ed eccoci ora arrivati all’ultimo capitolo della saga (almeno per il momento). Assassin’s Creed Valhalla potrebbe effettivamente essere incoronato come miglior Assassin’s Creed, se non fosse per qualche meccanica di gioco ripetuta che alla lunga stona un po’ con l’ottima qualità generale del gioco. A livello grafico non c’è seriamente nulla da ridire: le ambientazioni sono meravigliose e lo stile dei personaggi rende l’idea della crudeltà del popolo vichingo. La storia di base è in questo caso molto lunga e curata, in grado di appassionare sin dai primi minuti di gioco. Ottimo anche il sistema di combattimento, reso quasi perfetto da anni di sviluppo e test con i capitoli precedenti. Un titolo ovviamente da recuperare.

È possibile acquistare Assassin’s Creed Valhalla su Amazon al costo di 35,84 euro

Assassin’s Creed Valhalla

Assassin’s Creed Black Flag

Siete amanti della stirpe di assassini più famosa di tutto il mondo videoludico, ma allo stesso tempo fan dei pirati e dell’azione marittima? Esiste una soluzione anche per voi, e si chiama: Assassin’s Creed Black Flag. Il suddetto titolo è da molti considerato come il migliore dell’intero franchise, soprattutto grazie ai combattimenti via mare davvero molto curati e divertenti. A parte questo però, Black Flag porta con se una trama di base abbastanza standard e senza grossi colpi di scena, arricchita però da tante missioni secondarie e oggetti da trovare. Ottimo lavoro fatto anche sotto il punto di vista della qualità visiva e sulle ambientazioni che aumentano senza dubbio il coinvolgimento.

Disponibile su Amazon al prezzo di 16,90 euro

Assassin’s Creed Black Flag

Assassin’S Creed: Rogue

Assassin’S Creed: Rogue ha sostanzialmente il compito di non deludere le aspettative altissime dopo l’ottimo Black Flag. Il risultato finale è, a dirla tutta, senza infamia e senza lode. Il comparto tecnico di base è molto simile a quello precedente, condito con una mappa ancora più vasta e tutta da esplorare. Per dirla in breve: si tratta di un titolo molto simile a quello precedentemente descritto e per questo motivo comunque sempre molto divertente da giocare, ma che in fin dei conti non riesce ad offrire molto di più. L’unico guizzo interessante è quello relativo alla possibilità di lottare sia tra Templari che tra Assassini, cosa che fino a questo punto non si era effettivamente mai vista. Forse non il primo titolo da cui partire, ma, come tutti, da non perdere.

Il gioco è acquistabile su Amazon a 19,71 euro

Assassin’S Creed: Rogue

Assassin’s Creed: Unity

Come già accennato più volte in precedenza, la saga di Assassin’s Creed pone sempre le basi su delle ambientazioni davvero ben fatte e che, in ogni caso, portano l’esperienza visiva e di esplorazione a livelli molto alti. Ciò accade anche con la Parigi di Assassin’s Creed: Unity, curata sia sulla mappa che all’interno dei vari edifici. Mappa che comunque rimane sempre molto ampia e piena di oggetti da trovare e missioni secondarie da superare. Il gameplay è sempre molto dinamico e divertente, proprio come Assassin’s Creed ci ha sempre abituati, anche se in questo caso specifico non mancano diversi glitch e scatti che peggiorano la fluidità generale dei movimenti. Peccato solo per la presenza di una intelligenza artificiale che non riesce a brillare particolarmente.

È possibile acquistare Assassin’s Creed: Unity su Amazon al costo di 30,00 euro

Assassin’s Creed: Unity

Assassin’S Creed Origins

Potremmo stare ore qui solo a parlare della qualità delle ambientazioni presenti in ogni singolo capitolo della saga, soprattutto quelle incluse nell’Egitto di Assassin’S Creed Origins, curate sotto ogni punto di vista e sempre molto ricche di dettagli. Ciò che rende Origins quasi perfetto però, è la sua attenzione ai dettagli: la trama di base è davvero molto curata e appassionante, arricchita anche da tante missioni secondarie parecchio divertenti, il sistema di combattimento è sempre molto profondo e preciso e a livello tecnico non abbiamo nessuna imperfezione da sottolineare. Tra i suoi punti più deboli invece: diversi bug che spezzano l’andamento ottimo del gioco e forse troppe missioni secondarie simili tra loro e che alla lunga potrebbero annoiare qualcuno.

Assassin’S Creed Origins è acquistabile su Amazon a 14,97 euro

Assassin’S Creed Origins

Assassin’s Creed: Brotherhood

Se non esistesse il capitolo di cui parleremo alla fine di questa guida, Assassin’s Creed: Brotherhood prenderebbe senza dubbio la corona di miglior Assassin’s Creed di sempre. Si tratta infatti della “seconda parte" della storia di Ezio Auditore, ovvero uno dei protagonisti più iconici dell’intera saga. Brotherhood riesce infatti a mantenere alta l’asticella del capitolo precedente, proponendo ancora una volta una grafica davvero splendida (per i tempi), una colonna sonora molto coinvolgente e tantissime quest secondarie da completare oltre all’ottima trama principale. In aggiunta a questo, anche una modalità multiplayer divertente e da non sottovalutare. Punti a sfavore? Cercateli voi, perché noi non siamo riusciti a trovarne neppure uno.

Il gioco è presente su Amazon a 12,27 euro

Assassin’s Creed: Brotherhood

Assassin’s Creed: Revelations

Tranquilli, non ci siamo dimenticati dell’epica conclusione di una delle trilogie più riuscite di tutto il panorama videoludico. Assassin’s Creed: Revelations riesce infatti nell’arduo compito di chiudere la storia di Altair e Desmond, personaggi che hanno dato vita a tutta questa incredibile storia. Revelations riesce infatti ad esaltare tutti i dettagli che hanno reso Assassin’s Creed tanto popolare: cura delle ambientazioni (in questo caso Istambul perfetta sia all’esterna che negli edifici), tantissime missioni secondarie e soprattutto una trama avvincente e di spessore. Ottima anche l’introduzione della lama ad uncino che aggiunge una meccanica di gioco molto interessante. Gioco da recuperare immediatamente.

Il gioco è acquistabile su Amazon a 12,27 euro

Assassin’s Creed: Revelations

Assassin’s Creed: II

Forse siamo un po’ di parte a causa dell’ambientazione tutta italiana, ma a nostro parere Assassin’s Creed: II merita assolutamente il titolo di miglior Assassin’s Creed. La storia di Ezio Auditore non stanca mai, riesce sempre ad appassionare e non presenta missioni noiose o ripetitive. La Firenze riportate è assolutamente bellissima e tutta da esplorare, soprattutto grazie all’abilità del protagonista nel saltare tra un edificio e l’altro. Tecnicamente è senza dubbio ad un livello molto alto e ancora oggi potrebbe essere giocato senza notare difetti di gameplay o il peso degli anni. Peccato solo per un’intelligenza artificiale che a tratti risulta essere poco convincente. Il titolo da cui partire? Probabilmente si.

Assassin’s Creed: II

Considerazioni conclusive

Creare una lista per cercare incoronare il miglior Assassin’s Creed non è stato molto difficile in realtà, poiché, come avrete sicuramente notato, ogni capitolo della saga riesce in qualche modo a convincere e ad innovare rispetto a quelli precedenti. Ciò che rende sempre molto fresco il franchise è infatti il suo variare nelle ambientazioni e nelle meccaniche di gioco, all’interno dei quali la storia degli assassini riesce sempre a cucirsi alla perfezione. Consigliamo vivamente a tutti gli appassionati di recuperare immediatamente tutti i suddetti titoli.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare