Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

Le migliori basi di raffreddamento per PC gaming e notebook

Vediamo come scegliere la migliore base di raffreddamento per un PC da gaming e, in generale, per un notebook.
Vediamo come scegliere la migliore base di raffreddamento per un PC da gaming e, in generale, per un notebook.

Forse non si tratta della prima componente che viene in mente quando si pensa ad assemblare un PC da gaming, ma le basi di raffreddamento sono senza dubbio molto importanti, soprattutto sui computer portatili, per evitare che l’hardware si surriscaldi troppo, causando danni irreparabili. In commercio sono disponibili tanti dispositivi di questo tipo, alcuni più costosi e curati dal punto di vista della costruzione e del design, altri invece, sicuramente più economici ma comunque in grado di svolgere egregiamente il proprio lavoro. Con questa guida vogliamo quindi andare ad elencare quelli che, secondo il nostro parere, rappresentano le migliori opzioni da considerare per l’acquisto, aiutando quindi ogni utente a scegliere la migliore base di raffreddamento notebook e PC sulla base delle proprie esigenze.

Le migliori basi di raffreddamento PC e notebook 2022

Prima di approfondire un po’ il concetto di base di raffreddamento per PC portatile e non, vediamo quindi una lista delle migliori proposte online, così da farci subito un’idea delle diverse caratteristiche che ogni oggetto propone. Ovviamente cercheremo di variare il più possibile sulle varie fasce di prezzo, così da offrire a tutti la possibilità di acquistare uno dei seguenti prodotti.

KLIM Airflow

Partiamo subito con un prodotto adatto a tutti e sicuramente molto consigliato, soprattutto per il suo rapporto qualità prezzo. Si tratta infatti di una base di raffreddamento ad alte prestazioni, compatibile con la maggior parte dei computer, dotata di una turbina a flusso incrociato (da 2500 giri al minuto) e caratterizzata da un design aperto, ideale per consentire anche alle prese d’aria integrate nel PC di svolgere il proprio lavoro.

La base raffreddamento PC KLIM Airflow è presente su Amazon a  39,97 euro

KLIM Airflow

Cooler Master NotePal U150R

Le basi di raffreddamento per PC sono dispositivi esterni al computer e che quindi, in qualche modo, incidono sul design generale per notebook. Per questo motivo, abbiamo deciso di includere anche una delle migliori proposte dal punto di vista estetico. La Cooler Master NotePal U150R si presenta infatti come una ventola di colore argento e nero, molto elegante, in grado di eseguire fino a 1600 giri al minuto e compatibile con i portatili fino a 15 pollici.

Questa base raffreddante PC può essere acquistata su Amazon al prezzo di  49,61 euro

Cooler Master NotePal U150R

KLIM Wind per PC portatile

Restiamo ancora sui prodotti più economici per parlare della base di raffreddamento KLIM Wind, dotata di un design sicuramente molto aggressivo, ma perfetto per i notebook da gaming. Dispone infatti di quattro ventole da 1200 rotazioni al minuto (ciascuna), anche molto accattivanti dal punto di vista estetico, grazie ai LED blu che accentuano il tutto. Dispositivo perfetto anche per computer di dimensioni più elevate, fino ad un massimo di 19 pollici.

La base raffreddamento notebook KLIM Wind è disponibile su Amazon a 32,97 euro

KLIM Wind per PC portatile

KLIM Cyclone

Ma se quattro ventole non dovessero ancora bastare, ecco la KLIM Cyclone, dotata di ben cinque ventole (quattro da 2200 giri al minuto e una da 1200 giri al minuto), ancora una volta accompagnati da LED di colore blu. La dimensione della piastra è parecchio ampia e riuscirà ad ospitare anche notebook da gaming da 19 pollici.

Questa base raffreddante PC può essere acquistata su Amazon al prezzo di  31,98 euro

KLIM Cyclone

KLIM Ultimate

Come avrete sicuramente avuto modo di notare, KLIM produce moltissime opzioni interessanti, ognuna sempre dotata di performance migliori. In questa caso, con il modello Ultimate, si parla di una piastra davvero molto grande (supporta i portatili fino ad un massimo di 19 pollici), circondata da una striscia LED RGB e dotata di una singola ventola da ben 200mm, molto più ampia rispetto ai modelli visti in precedenza. Il numero di giri al minuto sarà più basso (750), ma unito alle sue dimensioni, assicurerà un sistema di raffreddamento ad alte prestazioni.

Il prezzo della piastra di raffreddamento KLIM Ultimate su Amazon è di 49,47 euro

KLIM Ultimate

TECKNET Base Raffreddamento Laptop

Un’altra proposta davvero molto interessante arriva da TECKNET, con la sua base di raffreddamento per notebook in due dimensioni diverse. Quest’ultima potrà infatti essere acquistata sia nella versione a tre ventole che in quella da sei. In entrambi i casi la potenza sarà di 1200 giri al minuto per ogni ventola. Il modello più piccolo supporta però laptop fino a 17 pollici, mentre quello più ampio anche fino a 19 pollici.

La base raffreddamento PC di TECKNET è presente su Amazon a  26,99 euro

TECKNET Base Raffreddamento Laptop

Cooler Master NotePal U2 PLUS

La base raffreddante PC Cooler Master NotePal U2 PLUS è una delle migliori dal punto di vista del design e della dotazione. Si tratta infatti di una piastra molto elegante, totalmente costruita in alluminio e dotata di due ventole rimovibili e regolabili da 1200 giri al minuto. In più, all’interno della confezione, sarà presente anche una custodia protettiva per agevolarne il trasporto.

Questa base raffreddante PC può essere acquistata su Amazon al prezzo di  34,54 euro

Cooler Master NotePal U2 PLUS

Ewent Supporto con Sistema di Raffreddamento per Notebook

La base di raffreddamento di Ewent è probabilmente la più economica dell’intera lista. Abbiamo deciso di includerla poiché, nonostante il prezzo molto vantaggioso, può contare su una ventola silenziosa, molto grande (con LED blu) e una compatibilità con notebook fino ad un massimo di 17 pollici. Ideale quindi per tutti coloro che desiderano un prodotto che costi poco, ma che riesca comunque a garantire prestazioni abbastanza soddisfacenti.

La base raffreddamento notebook di Ewent è disponibile su Amazon a 15,9 euro

Ewent Supporto con Sistema di Raffreddamento per Notebook

TopMate C11

La base TopMate C11 è forse una delle più dotate dal punto di vista delle funzionalità. Si tratta infatti di una piastra molto ampia (supporta i laptop fino a 17 pollici), caratterizzata da ben sei ventole (quattro piccole e due più grandi) a LED blu, una cornice a LED RGB e anche un supporto per smartphone. Sia le ventole che i LED possono anche essere regolati grazie al display LCD presente sulla base.

La base raffreddamento notebook TopMate C11 è disponibile su Amazon a 39,77 euro

TopMate C11

Kootek Cooler Chill Mat

Come ultimo prodotto della lista, riportiamo invece la base raffreddante Kootek Cooler Chill Mat, dotata di ben 5 ventole silenziose e luci a LED che illuminano il tutto. Il supporto della piastra è completamente regolabile in sei posizioni differenti, così da garantire sempre il massimo dell’ergonomia. Inoltre, grazie all’area di appoggio molto ampia, riuscirà a supportare PC fino a 17 pollici.

Questa base raffreddante PC può essere acquistata su Amazon al prezzo di  101,69 euro

Kootek Cooler Chill Mat

Perché e quando serve una base di raffreddamento per un PC portatile

A questo punto qualcuno potrebbe anche porsi una domanda abbastanza lecita: perché e quando serve una base di raffreddamento per un PC portatile? Le basi di raffreddamento servono principalmente a garantire che un qualsiasi dispositivo, in questo caso un PC, eviti di surriscaldarsi così tanto da danneggiare le componenti interne. In genere ciò accade durante le fasi di utilizzo più intense, come ad esempio le sessioni di gaming prolungate e caratterizzate da giochi pesanti.

Basi di raffreddamento e gaming su notebook

I computer portatili più prestanti (e pensati per il gaming) riescono a gestire meglio operazioni di questo tipo, ma per quelli di fascia bassa, media, o anche medio-alta, potrebbe essere necessario l’acquisto di una base di raffreddamento. La cosa migliore da fare, a nostro parere, è di utilizzare per un po’ di tempo il notebook per le operazioni quotidiane e capire se effettivamente questo tende a surriscaldarsi in poco tempo o meno.

I laptop da gaming infatti, a differenza dei computer fissi, dispongono di meno ventole integrate e talvolta troppo piccole per riuscire a raffreddare per bene tutta la macchina. Perciò, le sessioni di gaming più intense potrebbero rivelarsi fatali. In ogni caso, i modelli presenti in alto sono offerti a prezzi differenti, perciò potrebbe non essere una cattiva idea quella di acquistare una base di raffreddamento per PC per ogni evenienza.

Come scegliere una base di raffreddamento per PC portatili

Vediamo ora quali sono le caratteristiche da considerare durante la scelta di una base di raffreddamento per PC portatili, o quanto meno quelle che noi abbiamo considerato per stilare la nostra lista.

Praticità

I PC portatili hanno il vantaggio di essere relativamente più piccoli e quindi pensati per il trasporto. L’utilizzo di una base di raffreddamento implica quindi il dover portare sempre con se un accessorio aggiunto, che talvolta potrebbe effettivamente risultare più ingombrante. Il livello di praticità della base risulta quindi essere parecchio importante. Tra i modelli visti in alto, ad esempio, il Cooler Master NotePal U2 PLUS rappresenta quello migliore, poiché dotato di una comoda custodia per il trasporto.

Compatibilità

Come avrete avuto modo di notare leggendo le caratteristiche dei vari modelli elencati in alto, alcune piastre raffreddanti riescono a supportare notebook fino a 15 pollici, altri fino a 17 pollici e altri ancora fino a 19 pollici. Risulta quindi essere abbastanza ovvio scegliere sempre la base più adatta alle dimensioni del proprio dispositivo. Inoltre, per correttezza, precisiamo che molti di questi modelli non avranno un grosso impatto sui MacBook di Apple, poiché questi ultimi sono dotati di sistemi di raffreddamento interni più particolari e che potrebbero non trarre vantaggio da accessori di questo tipo.

Funzionalità

Le funzionalità standard di una base raffreddamento notebook sono sempre le stesse: piastra regolabile su vari livelli di altezza e ventole talvolta rimovibili e regolabili. Tuttavia, alcune basi più particolari dispongono anche di LED RGB colorati e altre anche di basi di appoggio per smartphone o tablet. In questo caso però, il volume generale del prodotto potrebbe rivelarsi più ingombrante.

Design

Chi sceglie il proprio laptop sulla base del profilo estetico, tenderà anche ad acquistare accessori che in qualche modo vadano ad accompagnare in maniera complementare il design del PC. Le basi di raffreddamento sono dispositivi piuttosto evidenti, perciò anche il design potrebbe essere un fattore abbastanza centrale. Nella lista in alto sono presenti modelli dotati di caratteristiche visivi diverse e che potrebbero effettivamente mimetizzarsi meglio con il design del proprio notebook. Starà all’utente decidere quale preferire.

Prezzo

Come sempre però, uno dei fattori più importanti è quello relativo al prezzo. In questo caso ci troviamo difronte a dispositivi abbastanza economici, che però vanno a coprire diverse fasce di qualità. Il prezzo rispecchierà ovviamente anche le caratteristiche e le potenzialità del prodotto, perciò, qualora non fossero necessarie performance esagerate, si potrà tranquillamente protendere verso modelli più economici.

Considerazioni conclusive

Arrivati alla fine di questa guida, speriamo di essere riusciti a dare una risposta a tutti i dubbi relativi alle basi di raffreddamento per PC portatili, le quali sembrano stare diventato sempre più importanti per i giocatori più incalliti. Ovviamente, qualora non siate soddisfatti dei modelli presenti nella lista, vi invitiamo a scegliere la base personalmente, ma facendo attenzione a considerare le caratteristiche analizzate nei paragrafi precedenti.

Domande frequenti sulle migliori basi di raffreddamento per PC gaming e notebook

Come raffreddare portatile gaming?

Il miglior modo per raffreddare un portatile gaming è dotarsi di una base di raffreddamento, oltre che ovviamente diminuire le operazioni in esecuzione o far riposare il PC per qualche minuto.

Come raffreddare il PC in estate?

Durante l’estate, a causa delle elevate temperature, anche solo una semplice operazione può surriscaldare un computer portatile, per questo motivo, una base di raffreddamento potrebbe risultare necessaria ed effettivamente utile.

Qual è la migliore base di raffreddamento per notebook?

La migliore base di raffreddamento per notebook dipende ovviamente dal laptop in possesso e dall’utilizzo che se ne fa. Tra i modelli analizzati in alto, una delle migliori per rapporto qualità prezzo e compatibilità è la KLIM Wind.

Cosa fare se il computer si surriscalda?

La cosa migliore da fare quando un computer si surriscalda è diminuire le operazioni in corso o anche far riposare il PC per qualche minuto (spegnendolo). Con l’utilizzo di una base di raffreddamento però, il surriscaldamento potrebbe persino non arrivare mai.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

#PC
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare