Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

PlayStation Now: streaming potenziato secondo un brevetto Sony

Un nuovo brevetto depositato da Sony lascia intendere che arriveranno futuri potenziamenti per l'infrastruttura di rete di PlayStation Now.
Un nuovo brevetto depositato da Sony lascia intendere che arriveranno futuri potenziamenti per l'infrastruttura di rete di PlayStation Now.

PlayStation Now potrebbe molto presto subire una rivoluzione. Almeno a giudicare da un recente brevetto di Sony, emerso in rete nelle ultime ore e focalizzato sul possibile potenziamento del servizio in cloud gaming del colosso dagli occhi a mandorla.

Più nello specifico, stando a quanto si legge sulle pagine del portale GameRant, le informazioni racchiuse nel nuovo brevetto della “grande S” descrivono un nuovo algoritmo e dei decisi interventi di ottimizzazione per PlayStation Now. In questo modo, Sony si andrebbe ad assicurare un'infrastruttura di rete maggiormente capace di gestire la mole di dati in streaming in modo più veloce ed efficiente, alleggerendo il lavoro dei server multi-GPU.

In ogni caso, è bene precisare che il brevetto non cita espressamente PlayStation Now. La terminologia tecnica adottata nel documento è comunque strettamente legata alla piattaforma, con il funzionamento ad implicare un impiego in contesti cloud. Da qui i possibili grandi benefici nello streaming videoludico, specialmente per quanto riguarda la risoluzione, la latenza e il framerate dei giochi eseguiti in remoto.

In più, c'è da considerare che la registrazione di un nuovo brevetto non comporta necessariamente che le tecnologie depositate vengano effettivamente impiegate, soprattutto lato consumer. Dovremmo quindi pazientare e attendere eventuali comunicati ufficiali di Sony, magari godendoci tutti i nuovi videogiochi entrati nel catalogo di PS Now a novembre 2021.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare