Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

Un tavolino realizzato con Game Boy Color: pioggia di critiche per Logan Paul

Un volto noto di YouTube e TikTok ha sacrificato 15 Game Boy Color per un pezzo d'arredamento fai-da-te.
Un volto noto di YouTube e TikTok ha sacrificato 15 Game Boy Color per un pezzo d'arredamento fai-da-te.

Il Game Boy Color è un dispositivo di gioco caro a milioni di persone. Tante e tante ore spese a catturare Pokémon, ad intraprendere battaglie nei panni di Link e a “raccogliere” funghi con Mario e Luigi. Ed è per questo motivo che l'ultima trovata di Logan Paul è stata mal digerita da una buona fetta del popolo del web.

Il noto e tanto discusso youtuber per questo Natale ha deciso di farsi un regalo unico: un tavolo realizzato “sacrificando” alcuni Game Boy Color. Per il suo primo esperimento in resina epossidica ha utilizzato 15 dispositivi a marchio Nintendo. Il risultato finale, con tanto di richiamo ai Pokémon, può piacere o meno, ma non è questo a far discutere.

Il Game Boy Color è una console storica, giunta in Europa (così come nel resto del mondo) nel 1998. Ovviamente non è più in produzione e di conseguenza le unità oggi in circolazione sono limitate. Per chi fosse interessato, su eBay e altri siti attraverso i quali è possibile vendere l'usato c'è l'imbarazzo della scelta, con prezzi da 50 euro a salire. Molto dipende dallo stato del dispositivo e dall'edizione.

Tornando al video, il nuovo pezzo d'arredamento di Logan Paul è stato contestato proprio perché, secondo alcuni, il Game Boy Color andrebbe tutelato. O quantomeno, andrebbe tutelato l'hardware interno. La scocca in plastica, al contrario, sarebbe sacrificabile.

In ogni caso, ora non si torna più indietro. Quindici Game Boy Color sono ora parte della struttura del tavolo dello youtuber, che non ha mai nascosto la sua passione per Pikachu e soci. Pensate che di recente ha speso oltre 3 milioni di dollari di dollari in carte Pokémon.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare