Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

The Last of Us: il remake è realtà? Un'offerta di lavoro di Sony fa ben sperare

Un annuncio di lavoro pubblicato da Sony San Diego fa sperare i fan in un possibile remake di The Last of Us.
Un annuncio di lavoro pubblicato da Sony San Diego fa sperare i fan in un possibile remake di The Last of Us.

Che Sony e Naughty Dog fossero al lavoro su un remake di The Last of Us, già era nell'aria da qualche tempo. Eppure fra voci di corridoio e ipotesi più o meno fondate, le software house hanno sempre mantenuto il silenzio stampa, senza confermare – né smentire – la possibilità.

Tuttavia un recente annuncio di lavoro pubblicato sulla piattaforma LinkedIn da Sony San Diego fa ben sperare: a quanto si legge, la compagnia sarebbe alla ricerca di nuove figure da assumere per un action-adventure in via di sviluppo in collaborazione con PlayStation Studios Visual Arts. Lo stesso team che si trova “dietro le quinte” di numerosi titoli del calibro di God of War, Death Stranding, Uncharted e – appunto – The Last of Us.

Ad escludere la possibilità che si tratti di un nuovo gioco è Sony stessa, che nell'annuncio si dice alla ricerca di collaboratori in grado di “implementare gameplay già esistenti all'interno di un nuovo contesto” e di “migliorare gli script di livelli già esistenti per interazioni e scontri”, mentre si fa chiaro riferimento a meccaniche di combattimento a corto e lungo raggio.

La stessa parola “già esistenti” lascia intuire che non si tratti di un titolo ex-novo ma – bensì – di un possibile remake, che mantenga le basi del predecessore migliorandone però il comparto tecnico. Ovviamente si tratta solamente di mere speculazioni e nessuna conferma ufficiale è mai giunta da Sony o da Naughty Dog stesse. The Last of Us, ricordiamo, è il primo capitolo dell'amata serie, pubblicato per PlayStation 3 nel 2013. A otto anni dalla sua uscita, un remake è più che doveroso: forse, chissà, potrebbe arrivare in occasione del suo decimo anniversario.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare