Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

Un sequel per Super Smash Bros. Ultimate? Non è fra i piani di Nintendo, secondo Sakurai

Dopo il successo su Nintendo Switch, quale sarà il futuro di Super Smash Bros.? A rispondere è lo stesso creatore, Masahiro Sakurai.
Dopo il successo su Nintendo Switch, quale sarà il futuro di Super Smash Bros.? A rispondere è lo stesso creatore, Masahiro Sakurai.

Super Smash Bros. Ultimate è arrivato sugli scaffali di tutto il mondo ormai tre anni fa, diventando in poco tempo uno dei grandi successi esclusivi dell'ibrida Nintendo. Per molti fan, il titolo è stato visto come il culmine del franchise, dal momento che fin dall'inizio ha coinvolto tutti i lottatori provenienti da ogni precedente capitolo della serie. Perciò in molti si chiedono se l'immenso successo del picchiaduro targato Nintendo possa mai essere replicato in futuro e, se sì, in che misura.

A rispondere al quesito ci ha pensato lo stesso creatore della serie, Masahiro Sakurai, che in un'intervista con IGN ha rivelato di non essere al lavoro su un nuovo titolo. Aggiungendo, inoltre, che non ci sono attualmente piani in tal senso. “Sarebbe meglio non dare per scontato che ci sarà un nuovo capitolo della saga” ha aggiunto Sakurai, specificando la difficoltà nell'immaginare una possibile evoluzione futura. I ben 89 lottatori disponibili in Super Smash Bros. Ultimate hanno alzato l'asticella sul futuro della serie: un roster che, secondo il game director nipponico, non potrebbe essere mantenuto in un ipotetico sequel.

Masahiro Sakurai

Super Smash Bros.: Sakurai non esclude un progetto futuro

Rinnovare una formula già rodata potrebbe diventare una vera sfida. “Se provassimo a rinfrescare il titolo passando ad un genere differente o cambiando la direzione del gameplay, non sarebbe più Super Smash Bros.” ha spiegato, affermando che mentre gli estesi contenuti di Ultimate si sono rivelati un fattore fondamentale per il successo su Nintendo Switch, al tempo stesso ha alzato le aspettative dei fan nei confronti di un potenziale sequel.

Nonostante le affermazioni, Sakurai non esclude del tutto la possibilità di tornare a dirigere un nuovo progetto in futuro, anche se ha rivelato di voler “prendere un percorso diverso”, magari entrando nel campo del game development. Nel frattempo, dopo aver annunciato l'ultimo lottatore (Sora di Kingdom Hearts), Super Smash Bros. Ultimate si prepara al “pensionamento”, ricevendo proprio nei giorni scorsi un'ultima patch di bilanciamento che ha modificato ventiquattro combattenti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare