Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

New World: crollano i giocatori attivi, ma Amazon ha già la soluzione

A seguito dell'emorragia di utenti in New World, Amazon Games starebbe valutando di fondere i server di gioco.
A seguito dell'emorragia di utenti in New World, Amazon Games starebbe valutando di fondere i server di gioco.

Dopo una partenza di fuoco, che aveva creato vere e proprie file solo per accedere al mondo di Aeternum, New World sta già attraversando un periodo particolarmente difficile.

Tanti i bug e i problemi che andrebbero risolti – per stessa ammissione di Amazon Games -, che hanno spinto parte della community ad abbandonare i server di gioco, generando una decisa emorragia di utenti, che iniziano ad abbandonare l'MMORPG del colosso dell'eCommerce.

Una situazione, questa, che sta compromettendo gran parte delle funzionalità di New World, concepito per spingere comunità virtuali molto ampie a collaborare e combattersi tra loro. Tra i punti critici, ad esempio, vi è l'impossibilità di partecipare agli scontri su ampia scala, che caratterizzano la produzione.

Amazon, di suo, non vuole e non può restare a guardare. Per questo, il team di sviluppo avrebbe già pronta una soluzione, e sta prendendo in considerazione la possibilità di fondere diversi server esistenti, così da ridurre la dispersione dei giocatori e ricreare community più popolate e attive.

Allo stato attuale, questa nuova feature di New World è ancora in fase di test, con il team che sta valutando il modo ottimale per procedere, per garantire al pubblico la giusta densità di giocatori in ogni mondo. Al momento, la software house non ha indicato tempistiche precise in merito alla fusione dei server di New World, ma ha invitato i frequentatori di Aeternum ad attendersi presto ulteriori indicazioni in merito.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare