Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

I migliori monitor da gaming curvi 2022: recensioni e offerte

Classifica dei migliori monitor curvi da gaming: guida alla scelta, recensioni e consigli su dove trovare le offerte più convenienti.
Classifica dei migliori monitor curvi da gaming: guida alla scelta, recensioni e consigli su dove trovare le offerte più convenienti.

La perfetta postazione di gioco è il sogno di ogni gamer, professionista e non, e ogni buona postazione, non può ovviamente privarsi di una delle sue componenti principali: il monitor. Perciò, dopo aver analizzato nello specifico i migliori schermi 4K in un articolo dedicato, oggi vogliamo concentrare l’attenzione su un’altra tipologia di display, molto apprezzata proprio in questa categoria di utilizzo. Come avrete sicuramente capito anche dal titolo, oggi elencheremo quelli che, secondo la nostra opinione, rappresentano i migliori monitor da gaming curvi disponibili per l’acquisto online nel 2022.

Divideremo i consigli in due sezioni: nella prima proporremo i migliori modelli in assoluto e senza alcun limite di prezzo, mentre nella seconda elencheremo soltanto quelli più economici, ma comunque sufficientemente prestanti. Infine, in coda alla guida, non mancheranno anche alcuni consigli generali da seguire nel caso in cui vogliate optare personalmente con la scelta di un monitor curvo non presente in lista. Gli argomenti da affrontare sono quindi tanti, perciò chiudiamo qui con l’introduzione e partiamo subito con la classifica.

Migliori monitor curvi per il gaming 2022

Proprio come promesso, iniziamo subito il nostro articolo elencando i migliori monitor da gaming curvi disponibili online, senza limitarci assolutamente nelle caratteristiche tecniche e nel prezzo di vendita. Solo il meglio in valore assoluto.

MSI Optix MAG272CQR Monitor Gaming 27 pollici Curvo

Quando si parla di gaming non si può ovviamente non buttare nella mischia anche MSI, azienda leader nella produzione di dispositivi e accessori in questa categoria. In particolare, oggi riportiamo il suo modello Optix MAG272CQR, monitor curvo da 27 pollici pensato principalmente per usufruire al meglio dei propri giochi preferiti. Si tratta di un display in 16:9 WQHD a 2560 x 1440 p, con frequenza di aggiornamento a 165 Hz, curvatura da 1500R, HDR Ready e tempo di risposta di soli 1 ms. Il suo design richiama molto le linee estetiche del gaming, soprattuto grazie alla piccola striscia LED presente sul retro, insieme a tutti i vari connettori presenti: HDMI, USB-A e anche USB di tipo C. Da non sottovalutare anche la presenza dell’AMD Adaptive Sync, perfetto per migliorare la fluidità delle immagini anche durante le scene più dinamiche. 

MSI Optix MAG272CQR Monitor Gaming 27 pollici Curvo può essere acquistato su Amazon a 397,90 euro

<span id=MSI Optix MAG272CQR Monitor Gaming 27 pollici Curvo">

LG 34WL85C Monitor 34 pollici Quad HD Curvo UltraWide

Alziamo un po’ l’asticella del prezzo per parlare di un monitor forse più consigliato per un utilizzo generale del PC, ma assolutamente perfetto anche per giocare. Si tratta del modello 34WL85C di LG, display da ben 34 pollici Quad HD UltraWide in 21:9. Come sicuramente avrete notato, il suo formato è più allungato rispetto al prodotto precedente di MSI, e per questo motivo aumenta la risoluzione a 3440 x 1440 p. Il suo design è minimale ed elegante e sul retro sono presenti diversi connettori utili, anche per connettere eventuali console: DisplayPort, HDMI, USB 3.0 e jack audio. 

Puoi trovarlo su Amazon al prezzo di 730,90 euro

<span id=LG 34WL85C Monitor 34 pollici Quad HD Curvo UltraWide">

Samsung Monitor Gaming Odyssey G9, Curvo, 49 pollici

Arriviamo ora a quello che può essere considerato il vero top di gamma della nostra lista. Stiamo parlando del Samsung Gaming Odyssey G9 da ben 49 pollici di diagonale. Il suddetto schermo dispone di un fattore di forma di ben 32:9, con una risoluzione Dual QHD da 5120 x 1440 p, HDR10+ e HDR1000. La sua curvatura si estende fino a 1000R. In più, grazie al refresh rate a 240 Hz, il  tempo di risposta a 1 ms e alla compatibilità con Freesync Pro e G-Sync, qualsiasi immagine verrà mostrata in maniera fluida e senza alcun tipo di incertezza. Tra le porte in ingresso troviamo invece: HDMI, USB 3.0, Display port e ingresso audio jack. 

Samsung Monitor Gaming Odyssey G9, Curvo, 49 pollici è acquistabile su Amazon a 1.034,56 euro

<span id=Samsung Monitor Gaming Odyssey G9, Curvo, 49 pollici">

Samsung Monitor Gaming CHG9, Curvo, 49 pollici

Nel caso in cui abbiate apprezzato il design del prodotto precedentemente elencato, ma volgiate comunque risparmiare qualche soldo, allora riportiamo anche il modello Gaming CHG9, sempre di Samsung, sempre da 49 pollici di diagonale. Ci troviamo ancora difronte ad un display con aspetto di forma a 32:9, ma stavolta con risoluzione Dual FHD da 3840 x 1080 p e HDR 600. Inoltre, il refresh rate scende a 144 Hz (comunque molto elevato), con tempo di risposta a 1 ms. Non manca poi la completa compatibilità con FreeSync 2. Il raggio di curvatura sale però a 1800R. Alcune delle porte in ingresso sono: HDMI, USB 3.0, Display Port e ingresso audio jack. 

Disponibile su Amazon al prezzo di 799,00 euro

<span id=Samsung Monitor Gaming CHG9, Curvo, 49 pollici">

MSI Optix MPG341CQR Monitor da 34 pollici

Torniamo tra gli scaffali di MSI per parlare ora dell’Optix MPG341CQR, monitor curvo da gaming con una diagonale da 34 pollici. In questo caso il suo design riflette molto di più il mondo del gaming, grazie soprattutto alle sue linee aggressive e alla presenza di ben due strisce LED: una frontale e una sul retro. La qualità del pannello è in QHD Ultra Wide da 3440 x 1440 p con fattore di forma 21:9. La frequenza di aggiornamento è di 144 Hz, mentre il tempo di risposta rimane sempre ottimo da 1 ms. 

Il monitor è acquistabile su Amazon a 649,90 euro

<span id=MSI Optix MPG341CQR Monitor da 34 pollici">

Samsung Monitor Gaming CRG5, Curvo, 27 pollici

Come sicuramente avrete capito, Samsung risulta essere una delle aziende più fornite in questa categoria di prodotti. Ecco perché riportiamo anche un modello più economico rispetto ai due Odyssey visti in precedenza. Si tratta del monitor da gaming curvo CRG5 da 27 pollici di diagonale, e quindi leggermente più piccolo e in grado di rientrare in ogni postazione. Il suo display ha un angolo di curvatura da 1500R e una risoluzione in Full HD da 1920 x 1080 p. Il tempo di risposta in questo caso sale invece a 4 ms, anche se la frequenza di aggiornamenti rimane comunque molto alta a 240 Hz con G-Sync compatibile. Interessante anche da riportare la presenza dell’Eye Saver Mode e del Flicker Free, utili rispettivamente per: salvaguardare la salute degli occhi ed evitare lo sfarfallio delle immagini. Tra le porte a disposizione non mancano: HDMI, Display Port e ingresso audio jack.

È possibile acquistare Samsung Monitor Gaming CRG5, Curvo, 27 pollici su Amazon al costo di 352,07 euro

<span id=Samsung Monitor Gaming CRG5, Curvo, 27 pollici">

HUAWEI MateView GT 34 pollici UltraWide Curvo Gaming Monitor

Negli ultimi anni anche Huawei è riuscita a difendersi in maniera adeguata nella produzione di monitor curvi. In particolare, riportiamo oggi il modello MateView GT curvo UltraWide da 34 pollici di diagonale. Il suo design si sposa benissimo con qualsiasi postazione, grazie alla presenza di linee sottili e molto eleganti. Il raggio di curvatura è da 1500R e il suo fattore di forma è di 21:9, abbastanza standard per monitor di questo tipo. La risoluzione dello schermo è in WQHD da 3440 x 1440 p, con frequenza di aggiornamento a 165 Hz, tempo di risposta a 1 ms e tecnologia HDR10 inclusa. 

Disponibile su Amazon al prezzo di 479,00 euro

<span id=HUAWEI MateView GT 34 pollici UltraWide Curvo Gaming Monitor">

Philips 248E9QHSB 24 pollici Gaming Monitor Curvo

Prima di passare alla categoria dei prodotti più economici, elenchiamo un modello prodotto da Philips dotato di un ottimo rapporto qualità prezzo. Stiamo parlando del 248E9QHSB con dimensione di 24 pollici in diagonale. La sua risoluzione è in Full HD a 1920 x 1080 p, con tempo di risposta a 4 ms, frequenza di aggiornamento a 75 Hz e perfetta compatibilità con FreeSync. Da non sottovalutare anche la presenza del Low Blue Mode e del Flicker Free, sempre ottimi per mantenere gli occhi a riposo ed evitare lo sfarfallio delle immagini.

Philips 248E9QHSB 24 pollici Gaming Monitor Curvo è disponibile a 249,00 euro su Amazon

<span id=Philips 248E9QHSB 24 pollici Gaming Monitor Curvo">

Migliori monitor curvi da gaming economici

Possiamo adesso dedicare la nostra attenzione ad una breve lista che analizza i migliori monitor curvi da gaming economici attualmente disponibili per l’acquisto online. Probabilmente alcuni di questi avranno prezzi maggiori rispetto ad altri modelli in commercio, ma noi abbiamo ovviamente deciso di selezionare solo quelli che possono comunque contare su una qualità sufficientemente alta.

SAMSUNG C24F390 23.5 pollici in 16:9 Curvo

Partiamo subito con il più economico della lista, ancora una volta prodotto da Samsung. Si tratta del modello C24F390 da 23,5 pollici, molto semplice sia nel design che nelle caratteristiche tecniche. Il display ha infatti un fattore di forma da 16:9, con curvatura a 1800R. La risoluzione è in Full HD a 1920 x 1080 p con frequenza di aggiornamento a 60 Hz. Presenza infine sia l’ingresso HDMI che VGA, oltre al jack audio da 3,5 millimetri.

Puoi trovarlo su Amazon al prezzo di 129,00 euro

<span id=SAMSUNG C24F390 23.5 pollici in 16:9 Curvo">

Samsung Monitor CF39, Curvo, 27 pollici

Restiamo ancora tra gli scaffali di Samsung per elencare probabilmente il migliore per rapporto qualità prezzo in questa fascia: il monitor CF39 curvo da 27 pollici in diagonale. Il suddetto display può infatti contare su una risoluzione in Full HD da 1920 x 1080 p, con fattore di forma 16:9 e curvatura a 1800R. Il suo refresh rate è fissato a 60 Hz, ma è comunque compatibile con la tecnologia FreeSync, con tempo di risposta a 4 ms. Tra le sue altre caratteristiche più importanti elenchiamo: Flicker Free, Eye Saver Mode, Eco Saving Plus, Game Mode e Image Size. Le porte a disposizione sono invece: una HDMI, una D-Sub e un ingresso audio jack. 

Samsung Monitor CF39, Curvo, 27 pollici può essere acquistato su Amazon a 159,00 euro

<span id=Samsung Monitor CF39, Curvo, 27 pollici">

Philips Monitor Gaming 271E1SCA Monitor 27 pollici

Chiudiamo infine la sezione dei migliori monitor curvi da gaming economici con il Philips 271E1SCA. Si tratta di un display curvo da 27 pollici in Full HD con risoluzione 1920 x 1080 p. Risulta essere compatibile con AMD FreeSync, dispone di un tempo di risposta da 4 ms e un refresh rate a 75 Hz. Dispone di casse integrate e delle classiche porte in ingresso, come HDMI e VGA. Interessante notare anche la presenza del Flicker Free del Low Blue Light, utili sempre per salvaguardare la salute della vista ed evitare lo sfarfallio delle immagini. 

Philips Monitor Gaming 271E1SCA Monitor 27 pollici è acquistabile su Amazon a 164,98 euro

<span id=Philips Monitor Gaming 271E1SCA Monitor 27 pollici">

Monitor da gaming: meglio curvo o piatto?

Arrivati a questo punto della guida, vi starete sicuramente chiedendo quale tipologia di monitor è effettivamente consigliata per giocare. Meglio curvo o piatto? La risposta, come sempre accade in questi casi, dipende molto dalle proprie preferenze e non ne esiste quindi una definitiva e valida per chiunque. Tuttavia, possiamo provare a scoprire quali possono essere i vantaggi di un monitor curvo per giocare.

I vantaggi di un monitor curvo per giocare

Ogni gamer, professionista o no, sa benissimo che giocare significa immergersi in un mondo completamente nuovo, che va vissuto al meglio e cercando di immedesimarsi quanto più possibile all’interno della storia e dell’eventuale protagonista. Un monitor curvo riesce sicuramente a migliorare questo tipo di esperienza, grazie soprattutto alle “pareti" laterali del display, che appunto tendono ad abbracciare il giocatore e quindi a farlo sentire più inserito all’interno del gioco stesso, a prescindere dal genere scelto. Ad esempio, in un titolo di corse automobilistiche, disporre di un monitor curvo significa poter avere una visione più ampia e precisa della pista, tanto che, nelle postazioni gaming “da corsa", molto spesso si preferisce proprio l’utilizzo di monitor curvi. Lo stesso concetto si amplia però anche ai giochi di ruolo, a quelli sportivi e a tanti altri.

Tuttavia, è bene sapere che i display curvi emanano la propria luce concentrandola in un unico punto, che coincide ovviamente con il suo centro, ovvero dove un utente tende a posizionarsi. Proprio per questo motivo, bisogna sempre tenere la giusta distanza dal pannello, a seconda ovviamente anche delle dimensioni dello stesso display. Alcuni modelli dispongono anche di funzioni che salvaguardano la salute degli occhi, ma dovrà essere soprattutto l’utente a preoccuparsi della propria salute e a posizionarsi ad una distanza adeguata.

Come scegliere il monitor curvo da gamer

Concentriamo adesso l’attenzione su alcune delle caratteristiche da considerare durante la scelta del monitor curvo da gamer da acquistare. I suddetti dettagli sono quelli che noi stessi abbiamo maggiormente preso in considerazione per l’elenco dei prodotti in alto e ovviamente invitiamo anche voi a farlo nel caso in cui scegliate modelli diversi da quelli presenti in questa lista.

Dimensioni

Prima di tutto: le dimensioni. Ovviamente, disporre di un display molto ampio, significa potersi immergere maggiormente all’interno del contesto videoludico, tuttavia, come già accennato qualche paragrafo più in alto, bisogna sempre considerare anche la salute dei propri occhi. Qualora infatti la distanza dal pannello risulti essere limitata (ad esempio una scrivania piccola), allora consigliamo di optare per una dimensione minore, così da evitare di stancare troppo gli occhi. Qualora possiate invece contare su un’intera stanza dedicata al gaming, allora perché non puntare anche su un bel 43 pollici?

Curvatura

Ad oggi, il livello di curvatura va dai 1000R ai 4000R. Nella nostra lista abbiamo cercato di variare il più possibile sotto questo punto vista, ma attenzione, perché non sempre un valore maggiore significa maggiore qualità e immersività. Come avrete notato infatti, alcuni pannelli qualitativamente più elevati dispongono di un raggio minore, necessario per bilanciare al meglio anche il fattore di forma. Ovvio è infatti che un pannello da 49 pollici in 32:9 (come quello del Samsung Odyssey) non può avere un raggio maggiore di 1000R, pur riuscendo ad abbracciare di più l’utente rispetto ad un 1500R in 16:9.

Angolo di visione

Come già ampiamente analizzato in precedenza, i monitor curvi tendono ad concentrare la luce in un unico punto centrale. Tuttavia, ciò non si traduce necessariamente in un cattivo angolo di visione se seduti in posizioni differenti. In questo caso infatti, bisogna perlopiù considerare la densità dei pixel e il refresh rate, elementi che incidono molto sull’angolo di visione di uno schermo.

G-Sync e FreeSync

Le tecnologie G-Sync e FreeSync, insieme al refresh rate e al tempo di risposta, migliorano sensibilmente la fluidità delle immagini presenti sullo schermo. Se un monitor presenta la compatibilità con le suddette tecnologie (o anche solo una delle due) e dispone di un refresh rate molto alto, allora sicuramente non deluderà in alcun modo il giocatore più attento ai dettagli. Anche perché, più il livello della competizione è alto, più è importante poter contare su un livello di fluidità molto alto. Quello che è certo è che sia G-Sync che FreeSync riusciranno a migliorare l’esperienza di gioco, soprattutto nelle sessioni più intense.

Prezzo

Ovviamente però, bisogna sempre considerare anche il prezzo di un prodotto. Nel caso in cui siate alle prime armi, il nostro consiglio è quello di partire da un monitor curvo economico, per poi magari alzare l’asticella della qualità col tempo e l’esperienza. Tuttavia, qualora stiate cercando la migliore qualità possibile (e magari la compatibilità anche con G-Sync e FreeSync), allora sappiate che i prezzi dei suddetti dispositivi possono arrivare a superare anche i 1200 euro.

Altro

Tra le altre caratteristiche da considerare nella scelta di un monitor curvo da gaming elenchiamo sicuramente il tempo di risposta, anche se, in linea generale, risulta sempre essere da 1 ms (alcuni prodotti della lista sono però più lenti e arrivano anche a 5 ms). Da non sottovaluta anche la quantità di porte a disposizione, e soprattutto alla tipologia degli stessi ingressi, che ovviamente devono coincidere con le periferiche utilizzate. Infine, da tenere sotto controlla anche la presenza di: Flicker Free, Eye Saver Mode, Eco Saving Plus e Game Mode.

Considerazioni conclusive

Siamo quindi arrivati alla fine di questa lista, in cui speriamo davvero di aver risolto tutti i dubbi in merito alla scelta del monitor curvo da gaming da acquistare. Nella nostra lista abbiamo variato il più possibile con la tipologia, i brand e i prezzi, così da offrire a tutti la possibilità di trovare il modello più adatto alle proprie esigenze. Tuttavia, qualora vogliate optare per un dispositivo diverso da quelli riportati, vi consigliamo sempre di tenere molto in considerazione le caratteristiche viste a fine guida.

Domande frequenti sui migliori monitor da gaming curvi

A cosa servono i monitor curvi?

I monitor curvi tendono sostanzialmente ad “abbracciare” l’utente, facendolo sentire più immerso all’interno delle immagini e quindi del gioco in riproduzione.

Quale monitor curvo scegliere?

La scelta del monitor curvo dipende molto dalle proprie esigenze, dalle caratteristiche desiderate e dal budget a disposizione. Uno dei migliori per rapporto qualità prezzo è probabilmente l’MSI Optix MPG341CQR da 34 pollici.

Quale monitor scegliere per il gaming?

In senso più assoluto, il miglior monitor per il gaming è sicuramente il Samsung Odyssey G9, ma nel caso in cui vogliate optare per un prodotto più economico, allora il nostro consiglio ricade sull’MSI Optix MPG341CQR da 34 pollici.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare