Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

Scheda madre gaming: le migliori 2021 (guida aggiornata)

Recensioni delle migliori schede madri da gaming per PC: guida all'acquisto dei prodotti più performanti sul mercato.
Recensioni delle migliori schede madri da gaming per PC: guida all'acquisto dei prodotti più performanti sul mercato.

Dopo processore ed eventuale scheda grafica, lo step successivo che ogni videogamer affronta nella configurazione della sua nuova postazione di gioco è quasi sempre la selezione della migliore scheda madre gaming.

Qui in parte le cose si possono complicare, perché in genere è molto più facile valutare le performance dei suddetti componenti, processore e scheda grafica, che orientarsi tra le molte specifiche di una scheda madre gaming. Un componente che per molti è solo il luogo in cui inserire processore e scheda grafica, prima di collegare monitor e presa elettrica.

Tuttavia, la scelta della migliore scheda madre gaming è una delle più critiche per la riuscita di un PC e, soprattutto, dell’esperienza di gioco. Optare per una componentistica top di gamma per poi assemblarla su una scheda madre gaming non adeguata all’uso che se ne farà può aprire la porta a molte frustrazioni.

È necessario valutare appieno il ruolo della scheda madre gaming e a quali caratteristiche deve garantire questo fondamentale componente nel caso in cui sarà destinato a sostenere le performance e l’impegno richiesti a un Gaming PC.

Recensioni delle migliori schede madre da gaming

Vediamo quindi quali sono le migliori schede madre da gaming presenti negli store online, in particolare su Amazon che garantisce consegne veloci e resi sicuri.

GIGABYTE B460 HD3 ATX

 

Scheda madre gaming ATX, economica ma equilibrata, perfettamente compatibile con i processori di decima generazione della casa di Santa Clara grazie al socket LGA 1200 e al chipset Intel® B460. Compatibile quindi con tutti i processori Intel di decima generazione.

Dotata di alcune soluzioni mirate a soddisfare le esigenze dei videogamer, dal pieno supporto per le configurazioni mGPU (multi-GPU) Radeon, con AMD Quad-GPU CrossFire™ e 2-Way AMD CrossFire™, ai 128 GB di RAM a 2933 MHz installabile su 4 slot; unitamente al doppio slot M.2, uno dei quali supportato dal System Acceleration with Intel® Optane™ Memory: questa scheda madre PC gaming Gigabyte B460 HD3 ATX è in grado di soddisfare le aspirazioni di molti videogiocatori senza pesare sul budget.

Completano il quadro il chip Realtek® GbE LAN (1000 Mbit/100 Mbit), il supporto al SATA RAID 0, RAID 1, RAID 5 e RAID 10 e 12 porte USB, 6 delle quali di tipo 3.2.

Se sei intenzionato all'acquisto di questa scheda gaming il suo costo è di 107,58 euro 

GIGABYTE B460 HD3 ATX

ASUS TUF GAMING B460-PLUS

La scheda madre gaming Asus TUF Gaming B460-Plus è realizzata sulla base dell’accoppiata socket LGA 1200 e chipset Intel B460, partendo dalla quale offre una serie di soluzioni perfettamente centrate sulle esigenze di una postazione da gioco affidabile e performante, grazie ai processori Intel di decima generazione.

Altri due degli aspetti ottimizzati di questa scheda madre Pc gaming targata ASUS sono il comparto audio, con una circuiteria che garantisce un rispettabile SNR, Rapporto Segnale/Rumore, di 108 dB sulla linea d’uscita stereo e 103 dB su quella d’ingresso, oltre a una scheda di rete Ethernet integrata ad alta velocità.

Completano le specifiche i max 128 GB di RAM a 2400 MHz, i citati due slot M.2 fino a 32Gps, la connettività USB 3.2 Gen. 2, le uscite HDMI e DisplayPort.

Il prezzo su Amazon è di 176,38 euro

ASUS TUF GAMING B460-PLUS

MSI MPG Z490 GAMING EDGE WIFI

La Asus TUF Gaming B460-Plus è realizzata con socket LGA 1200 e chipset Intel® Z490, compatibile con processori Intel di decima generazione, oltre a poter gestire fino a 128 GB di RAM a ben 5000 Mhz, offre una serie di soluzioni orientate alle esigenze di una postazione di gioco professionale.

A cominciare dal menzionato Z490, che garantisce la possibilità di overclocking del processore, permettendo di spingerlo oltre i suoi limiti naturali, grazie a soluzioni di raffreddamento particolarmente efficienti. A ciò si affianca la possibilità di montare configurazioni AMD 2-Way CrossFireX Technology, per incrementare le potenzialità grazie al dispiegamento di più di una scheda grafica, 2 slot M.2 e, tra le numerose porte USB, una Type-C da 20 GBps e una Type-A da 10 GBps. Completano il quadro di questa scheda gaming MSI formato ATX, insieme all’uscita audio ottica e alla gestione Raid, le due uscite video HDMI e DisplayPort.

La scheda è acquistabile su Amazon a 178,99 euro 

MSI MPG Z490 GAMING EDGE WIFI

MSI MEG B550 UNIFY

Scheda madre MSI gaming con socket AMD AM4 e chipset B550 per le CPU Ryzen 9 e Ryzen 5000, dotata di soluzioni ad hoc per l’assemblaggio di poderosi PC gaming senza il minimo pregiudizio per la stabilità, anche sotto considerevoli carichi di potenza. I 14+2 stadi di potenza a 90A del suo VRM rappresentano ben più di un occhio di riguardo rivolto ai gamer intenzionati a fare overclocking.

A parte tutto ciò, questa scheda madre MSI gaming monta 128 GB RAM fino a 5100 MHz, slot PCI-e 4.0 x16 (CrossFire via PCI-e 3.0 x16), i condensatori a stato solido e una reattiva scheda Wi-Fi 6, 2.5GHz LAN, completa di antenna esterna. L’uscita audio 5+ Optical S/PDIF (Realtek® ALC1220P Codec) ed i 4 Lightning Gen M.2 con Frozr Shield a doppia faccia completano le specifiche di una scheda madre gaming ATX (30.4 x 24.4 x 5 cm) di alto midrange venduta a un prezzo concorrenziale.

Il costo per acquistare questa scheda madre è di 277,87 euro 

MSI MEG B550 UNIFY

Gigabyte X570 AORUS ELITE

La scheda madre gaming Gigabyte X570 Arous Elite, in formato ATX (30.5 x 24.4 x 4 cm) rappresenta una porta d’accesso ai nuovi processori AMD serie 5000, grazie al socket AM4 e al chipset X570. Ciò significa poter contare sui processori più sofisticati targati AMD, ma anche poter sfruttare le tecnologie messe a punto da Gigabyte sulla base dell’X570 per sostenere un PC gaming stabile e performante.

A cominciare dalla memoria RAM, per un massimo di 128 GB a 4400 MHz O.C., 12+2 stadi di potenza per l’alimentazione del processore, componentistica rinforzata di standard elevato per garantire affidabilità e performance anche sotto la pressione di ore di gioco ad alte prestazioni; soprattutto con configurazioni AMD Quad-GPU CrossFire e 2-Way AMD CrossFire, disponibili su questa scheda madre gaming.

Il prezzo su Amazon di questa scheda è di 195,9 euro 

Gigabyte X570 AORUS ELITE

Come scegliere una scheda madre gaming

La scheda madre PC gaming rappresenta il sistema nervoso, l’infrastruttura attorno alla quale e grazie alla quale tutti gli altri componenti hardware e software, a cominciare da processore, memoria RAM e sistema operativo, possono collaborare e garantire le funzioni che ci si attende assolvano al meglio delle proprie possibilità.

Appare quindi evidente che la sua scelta deve essere il risultato di una valutazione completa del computer che si progetta di realizzare nonché delle risorse che si intende investire. Nel caso specifico di una scheda madre PC gaming, questa dovrebbe essere valutata non solo sulla base della compatibilità con il processore di propria scelta, ma anche in vista della potenza energetica che dovrà gestire a causa dei componenti che ospiterà: dal succitato processore, alle schede grafiche, passando per le memorie SSD, tutti elementi in grado di richiedere molta potenza e produrre tanto calore.

Oltre a ciò, naturalmente, si dovranno soppesare qualità e ampiezza della connettività garantita ed eventuali componenti on-board, come ad esempio la scheda audio.

Compatibilità

Socket e chipset sono le specifiche di ogni scheda madre gaming che garantiscono la perfetta compatibilità con il processore di propria scelta. Il socket assicura la compatibilità meccanica tra scheda madre e processore, il numero dei suoi piedini e la loro disposizione. Il chipset, d’altro canto, garantisce la compatibilità elettrica tra il processore e tutti i componenti sulla scheda madre gaming. Individuato quindi il processore di propria scelta, o quantomeno la famiglia di processori tra i quali scegliere, non resta che prendere nota di socket e chipset e valutare solo schede madri compatibili.

Gli esatti socket e chipset della CPU che si intende comprare, qualora non si conoscessero già, possono essere individuati senza dubbio tra le specifiche disponibili sul sito del rispettivo produttore. È importante verificarli entrambi, perché non sono troppo rari i processori che condividono il socket ma non il chipset, risultato: il processore può essere montato ma poi non funziona o peggio si espone a guasti insieme alla scheda madre.

Processore e RAM

Per la RAM la questione è più semplice: tutte le schede madri moderne sono compatibili con lo standard DDR4: però si dovrà prestare attenzione alla frequenza massima, che influisce sulle prestazioni: valori più alti equivalgono a performance migliori. Puntando su memorie più performanti, che operano a frequenza più elevata, si dovrà verificare la compatibilità della scheda madre gaming con questo valore.

Naturalmente la scelta del processore influisce pesantemente sulle specifiche che dovrà garantire la scheda madre. La migliore scheda madre gaming non è solamente compatibile con il processore, non si limita a funzionare correttamente, deve anche mantenersi stabile dopo ore di gioco alla massima potenza. Il che vuol dire che se si intende installare una macchina con una, due o più schede grafiche di alto livello, oltre a un processore tra i più potenti, la scheda madre gaming sulla quale si installeranno tutti questi componenti dovrà gestire potenze di picco che in alcuni casi possono raggiungere i 1000W e persino abbondantemente superarli.

Tradotto: la scheda madre dovrà essere adeguata al carico di potenza che dovrà fornire a tutti i componenti, con specifiche che i produttori mettono ampiamente in evidenza caso per caso facendo riferimento al design termico e alla componentistica di alta qualità, sovradimensionata e con eventuali dissipatori integrati.

Connettività

Scegliere la migliore scheda madre gaming impone di valutare tutti gli aspetti che potranno favorirci nella configurazione come nella competizione. Determinante è la presenza di almeno uno slot M.2: sempre più schede madri pc gaming ne offrono per SSD ad alte velocità, componente che influisce parecchio sulla reattività della macchina.

Oltre a valutare il numero e gli standard di tutte le porte USB, in modo da disporre di ingressi di Type-B e Type-C, con velocità comprese tra 5GB e 20GB, la migliore scheda madre gaming dispone anche di uscite video e audio di qualità.

L’ultimo ma spesso determinante aspetto di una scheda madre gaming in quanto a connettività è sicuramente il supporto alle tecnologie SLI e Crossfire, che permettono di montare contemporaneamente due o più schede grafiche: un’esigenza sentita da sempre più gamer.

Scegliendo la migliore scheda madre PC gaming si tengano presenti tutti i fattori. Non ultimo che i processori Intel, che spesso costano un po’ più dei rivali AMD, comprendono un’ottima scheda grafica integrata, la quale può rendere inizialmente superflua quella esterna, almeno sui titoli giocati in FHD.

Non si può certo sperare di giocare a 60FPS in 4K con titoli AAA solo grazie alla scheda grafica integrata, ma in FHD si può giocare con qualsiasi titolo a circa 30FPS fin da subito, per poi eventualmente comprare la scheda grafica in un secondo momento, ammortizzata la spesa del PC.

Dimensione

Certamente, un aspetto da considerare non solo quando si dispone già di un case per la macchina da assemblare. Di fatto le dimensioni della scheda madre sono determinanti soprattutto per i gaming PC che si configureranno con due o più schede grafiche, ognuna in grado di divorare potenze dell’ordine dei 300W. Considerato anche il calore prodotto dal processore e dagli eventuali SSD M.2, almeno di non avere in programma un performante sistema di raffreddamento a liquido, sarà bene scegliere una scheda di dimensioni generose.

Soprattutto per accogliere i generosissimi e performanti dissipatori oggi disponibili per la CPU e le altre unità interne.

Scheda madre Intel o AMD?

A lungo la domanda “Intel o AMD, qual è la scheda madre gaming migliore?" è stata considerata superflua.

Oggi, tuttavia, la situazione appare molto meno netta di un tempo ed è necessario valutare caso per caso. Complici gli indiscutibili progressi di AMD, una parte della narrazione vorrebbe i suoi processori avvantaggiati da un processo produttivo spinto fino ai 7nm contro i 10 – 14 nm di Intel. E ci si potrebbe chiedere, a buon diritto, perché prendere ancora in considerazione una piattaforma Intel?

In effetti, la realtà delle cose è meno netta di come appare a giudicare da certi titoli. Intanto quei numeri, 7nm contro 14nm, da decenni non rendono più l’idea delle dimensioni effettive dei transistor sul chip: infatti, i processori Intel a 10nm garantiscono prestazioni e densità di transistor comparabili con i processori a 5–7nm di TSMC, maker che, tra gli altri, produce alcuni processori per Apple e AMD.

Detto questo, le prestazioni dei processori targati AMD possono ancora risultare nettamente superiori nelle applicazioni multithreading, per via del maggior numero di core. Ad esempio, nel confronto tra Ryzen 9 5950X e Intel Core i9 11900KI, il primo stravince nel multithreading forte dei suoi 16 core/32 thread, laddove il secondo prevale nelle prestazioni single core, e non solo per via della superiore frequenza.

Per capire qual è la migliore scheda madre da gaming ci si deve perciò chiedere se i propri giochi si avvantaggiano più delle prestazioni single core o se può sfruttare il multithreading più performante di un processore AMD.

La risposta è che, ancora oggi, la maggior parte dei giochi si avvantaggiano della maggior frequenza del processore Intel, sfruttando fino a 6 core, in genere; non riescono, dunque, a sfruttare il numero sensibilmente superiore di core del processore AMD, che, viceversa, tornano molto utili in altre applicazioni.

Inoltre, c’è da dire che, complice la pluridecennale sinergia con tutti i produttori di hardware e software, quasi sempre i processori Intel mostrano livelli di ottimizzazione più raffinati. Tradotto: migliore efficienza energetica complessiva, per la quale Intel domina tuttora il mercato notebook, superiore stabilità rispetto Windows, etc.

Riassumendo, una scheda madre gaming si avvantaggia di un processore Intel più che di un AMD, che se può in qualche caso costare meno e mostrare i muscoli nella applicazioni multithreading, e tuttavia impone spesso l’acquisto immediato di una scheda grafica.

Conclusioni

Riassumendo, la migliore scheda madre PC gaming è quella che soddisfa appieno le esigenze del gamer, comprese quelle di budget, affidabilità e scalabilità futura della macchina.

Appare inutile spendere cifre eccessive sulla scheda madre gaming se non si vuole o non si può associarle processore e scheda video top di gamma e, quantomeno, 32 GB di memoria RAM superveloce.

Le schede madri più costose sono quelle che oltre a garantire una gestione termica di alto livello, con componentistica sovradimensionata e di alta qualità, offrono una serie di caratteristiche premium per sfruttare le quali necessitano ulteriori investimenti: dall’overclocking spinto, all’audio di prima qualità alla resa 4K multi-monitor con l’ausilio di due o più schede grafiche di medio-alto livello.

Se non si ha intenzione di avventurarsi nell’overclocking o sperimentare una configurazione con doppia scheda grafica ad altissime prestazioni, opzione che comporta una spesa ben superiore a qualsiasi scheda madre gaming, la migliore scheda madre gaming è quella che offre garanzia di rendimento e performance adeguate alla spesa, senza sorprese ed eventualmente con opzioni di scalabilità futura.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare