Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

I migliori proiettori per PS4 e per il gaming: recensioni

Recensioni dei migliori proiettori per PS4 e per il gaming: caratteristiche essenziali e guida all'acquisto di un videoproiettore.
Recensioni dei migliori proiettori per PS4 e per il gaming: caratteristiche essenziali e guida all'acquisto di un videoproiettore.

Chi ha una parete libera o un’intera stanza da dedicare ai videogiochi può prendere in considerazione l’acquisto di un proiettore da gaming. Anche se nell’immaginario comune i proiettori vengono utilizzati solo dagli appassionati di film, tra di essi possiamo trovare anche dei proiettori per PS4 e per il gaming, ottimi per rimpiazzare le TV moderne.

Se siamo interessati a questa interessante soluzione nella guida che segue è possibile trovare i migliori proiettori da gaming disponibili in commercio. Come da tradizione non manca un capitolo dedicato alle caratteristiche dei proiettori, che devono rispettare determinate caratteristiche per essere utilizzati senza problemi sulle console di gioco e sui PC da gaming.

Vedi anche: le migliori webcam da gaming per PS4.

I migliori proiettori per il gaming

Per chi possiede un PC da gaming e vuole “traslocare" in salotto può essere una buona idea puntare subito sui proiettori per gaming presenti qui in basso, così da avere la certezza di avere tra le mani prodotti di qualità.

Acer Nitro G550

Il primo proiettore da gaming che è possibile prendere in esame è l’Acer Nitro G550. Questo proiettore vanta un sensore con risoluzione FullHD (1080P), contrasto 10.000:1, luminosità da 2.200 ANSI, connessione VGA/MHL, connessione HDMI, lampada da 3500 ore d’autonomia, modalità gaming Nvidia 3D e speaker integrato.

Questo proiettore da gaming è disponibile su Amazon a 825,29 euro.

Acer Nitro G550

BenQ TH685

Uno dei migliori proiettori da gaming su cui è possibile mettere le mani è sicuramente il BenQ TH685. Questo proiettore fornisce un sensore con luminosità a 3500 ANSI Lumen e risoluzione Full HD a 1080p, basso ritardo di input (8.3ms@120Hz), tempo di risposta DMD, modalità gaming incorporata, connessione HDMI 2.0 (HDCP 2.2), connessione VGA e porta USB.

Questo proiettore da gaming è disponibile su Amazon a 804,54 euro.

BenQ TH685

ASUS F1

Nella fascia alta dei proiettori dedicati al gaming troviamo l’ASUS F1. Questo interessante proiettore può essere collegato a qualsiasi PC o console di gioco e dispone di un sensore con risoluzione FHD (1920×1080), refresh rate a 120Hz, modalità Gaming, luminosità 1200 Lumen, sistema Auto Focus, speaker audio 2.1, e sistema di proiezione wireless.

Questo proiettore da gaming è disponibile su Amazon a 874,99 euro.

ASUS F1

Epson EH-TW5820

Tra i top di gamma dei proiettori da gaming è possibile visionare l’Epson EH-TW5820. Questo proiettore di fascia alta fornisce un sensore con risoluzione Full HD 1080p, contrasto 70.000:1, luminosità 2.700 Lumen, tecnologia 3LCD per ottenere immagini sempre nitide, connessione USB, connessione HDMI, modulo di collegamento Bluetooth, altoparlante e telecomando.

Questo proiettore di fascia alta è disponibile su Amazon a 1036,81 euro.

Epson EH-TW5820

XGIMI Horizon

Se cerchiamo un proiettore gaming con un design innovativo è possibile valutare l’acquisto del XGIMI Horizon. Questo proiettore dispone di un sensore con risoluzione FullHD, luminosità 2200 ANSI Lumen, sistema di messa a fuoco automatica e la correzione trapezoidale, sistema di rilevamento oggetti (basato su Intelligenza artificiale), speaker di riproduzione Harman Kardon, sistema Android TV 10 e comandi vocali Google Assistant.

Questo proiettore di fascia alta è disponibile su Amazon a 1099,00 euro.

XGIMI Horizon

I migliori proiettori per PS4

I proiettori visti finora possono essere utilizzati anche per le console di gioco, ma se abbiamo una PS4 è consigliabile puntare sui proiettori più economici, scegliendo tra i modelli che funzionano senza problemi con le console di ultima generazione.

WiMiUS Proiettore

Il primo proiettore per PS4 consigliato è il WiMiUS Proiettore. Questo proiettore può essere collegato alla console tramite cavo HDMI e dispone di un sensore da 1080P Nativo, connessione Bluetooth, luminosità 8500 Lumen, funzione zoom, speaker integrati e supporto alla tecnologia Miracast.

Questo proiettore per PS4 è disponibile su Amazon a 198,99 euro.

WiMiUS Proiettore

Vamvo L4200 Mini Proiettore

Per evitare gli ingombri tipici dei proiettori da gaming è possibile utilizzare un mini proiettore per la PS4. Uno dei migliori modelli è sicuramente il Vamvo L4200 Mini Proiettore, dotato di un sensore 720P HD, luminosità 5800 Lumen, connessione HDMI, porta USB, interfaccia AV e uscita audio e una pratica borsa imbottita da trasporto.

Questo proiettore per PS4 è disponibile su Amazon a 139,99 euro.

Vamvo L4200 Mini Proiettore

Vamvo L6200

Il Vamvo L6200 è la diretta evoluzione del modello di proiettore visto poco fa. Questo proiettore mantiene un’elevata maneggevolezza e un peso ridotto ma introduce un sensore FullHD da 1080p, un rapporto di contrasto 5000:1, altoparlante stereo Hi-Fi incorporato, connessione HDMI, porta USB, connessione VGA, connessione AV, slot per  Micro SD e un’ uscita audio da 3,5mm.

Questo proiettore per PS4 è disponibile su Amazon a 358,05 euro.

Vamvo L6200

OTHA Mini Proiettore

Sempre nel campo dei mini proiettori compatibili con PS4 è possibile visionare l’OTHA Mini Proiettore. La forma del proiettore lo rende adatto da affiancare alla PS4, viste anche le dimensioni contenute; oltre al design troviamo un sensore da 150 lumen, regolazione della luminosità a 3 livelli, connessione HDMI, connessione Wi-Fi, altoparlanti Hi-Fi integrati, batteria da 5200 mAh e sistema operativo Android.

Questo proiettore per PS4 è disponibile su Amazon a ,00 euro.

OTHA Mini Proiettore

TOPTRO 5G Proiettore

Per allestire al volo la postazione da gioco per la PS4 è possibile puntare sul proiettore TOPTRO 5G. Questo proiettore si presenta con un sensore FullHD, luminosità 8500 Lumen, connessione Wireless e Bluetooth 5.0, doppia connessione HDMI, correzione trapezoidale a 4 punti, funzione Zoom, doppia porta USB e borsa da trasporto.

Questo proiettore per PS4 è disponibile su Amazon a 269,11 euro.

TOPTRO 5G Proiettore

Come scegliere un proiettore da gaming

Scegliere un proiettore adatto al gaming può rivelarsi difficile, specie per gli utenti principianti: senza le dovute informazioni si rischia di comprare a scatola chiusa un proiettore non adatto alla PS4 o insufficiente per riprodurre videogiochi. Prima di procedere con qualsiasi acquisto è possibile leggere le indicazioni e i consigli forniti nei successivi capitoli, così da poter scegliere un proiettore adatto alle esigenze di tutti i videogiocatori.

Risoluzione

La risoluzione è una caratteristica importante sui proiettori, visto che essa determinerà la qualità dell’immagine proiettata sul muro. Quasi tutti i proiettori fanno distinzione tra la risoluzione gestita (ossia quella ottenibile da uno degli ingressi supportati) e la risoluzione nativa (quella del sensore integrato).

La risoluzione gestita deve essere sempre 1080p (FullHD),  così da poter gestire senza problemi i flussi video provenienti dalle console e dai PC da gaming. In alcuni casi possono essere gestite anche risoluzioni più elevate (2K e 4K), ottime per chi possiede schede video di ultima generazione.

La risoluzione nativa indica la qualità dell’immagine proiettata sul muro. Per un proiettore gaming accertiamoci che essa sia almeno 720p (HD), così da non perdere troppo dettaglio durante la visione su diagonali superiori agli 80 pollici. Se amiamo proiettare i giochi con diagonali da 100 pollici o più conviene puntare sui proiettori con risoluzione nativa pari a 1080p (FullHD).

Luminosità

La luminosità dell’immagine è data dalla potenza della lampada integrata nel proiettore: più la lampada è potente maggiore sarà la luminosità del fascio di luce proiettato sulla parete (e di riflesso il livello di dettaglio del proiettore nelle stanze buie). Ovviamente le lampade più grandi occupano spazio e producono calore, aumentando la dimensione della scocca del proiettore; sui mini proiettori la lampada sarà inevitabilmente più piccola (e avremo quindi meno luminosità) ma generano meno calore e meno rumore.

I proiettori mostrano la luminosità basandosi sulla scala ANSI (che mostra i calori in Lumen); per scegliere un buon proiettore accertiamoci che la luminosità sia di almeno 2000 Lumen, più che sufficiente per illuminare la parete bianca di una casa.

Refresh rate

I proiettori supportano senza problemi i refresh rate più comuni, ossia 50 Hz e 60 Hz. Questi valori sono standard anche sulle console di gioco e sui PC da gaming, così da poter giocare anche ai giochi più movimentati senza fastidiosi effetti di tearing (taglio della scena) o sfarfallamenti.

Sui proiettori da gaming la frequenza d’aggiornamento viene sincronizzata con la console o con il PC collegato, sfruttando la sincronia verticale (V-Sync): questo aiuta molto nei videogiochi, dove non sempre le scene generate dal chip della console dispongono dello stesso frame rate dell’immagine trasmessa sullo schermo (su PS4 la media è di circa 25-30 FPS, ma molto dipende dal gioco).

Input lag

Altra caratteristica fondamentale per i videogiocatori è l’input lag, che può condizionare l’esperienza di gioco. Un proiettore con un’eccessiva latenza fra l’esecuzione dei comandi e la loro effettiva applicazione su schermo non renderà giustizia al proiettore, che rischia di diventare un “ostacolo" al gaming.

Per fortuna è possibile trovare in commercio dei proiettori dotati di modalità gaming, che diminuiscono al minimo l’input lag e permettono di ottenere dei tempi di risposta molto simili a quelli ottenibili con una moderna Smart TV. Se giochiamo molto online o a giochi che richiedono prontezza di riflessi prendiamo in considerazione solo proiettori ottimizzati per il gaming.

Qualità del suono

Sui proiettori sono presenti delle casse altoparlanti in grado di riprodurre i suoni emessi dalla console e dal PC da gaming, così da evitare il collegamento di ulteriori periferiche per la trasmissione del suono. Gli speaker integrati nei proiettori spesso non offrono ottimizzazioni specifiche per il gaming ma offrono quasi sempre un suono molto forte, dovendo contrastare il rumore della ventola (necessaria per raffreddare la potente lampada interna).

Molti modelli dispongono di 2 o più casse nella scocca del proiettore per aumentare la qualità del suono e, solo sui modelli di fascia alta, troviamo anche una cassa speaker che avvolge l’intero proiettore, così da poter ricreare l’effetto Home Theater senza spendere ulteriori soldi.

Per chi vuole un audio coinvolgente è possibile anche collegare delle periferiche esterne come cuffie, soundbar e impianti stereo utilizzando l’uscita AUX o (più raramente) l’uscita ottica. A chi non accetta compromessi conviene sempre connettere l’impianto stereo direttamente alla console o al PC, lasciando al proiettore solo la gestione del segnale video.

Prezzo

I proiettori per PS4 hanno dei prezzi decisamente più accessibili rispetto ai proiettori pensati per il gaming: il prezzo medio si aggira sui 200€, una spesa tutto sommato accettabile per chi dispone di una parete attrezzata per il proiettore. Chi decide di puntare sui proiettori ottimizzati per il gaming sa già che la spesa sale vertiginosamente, con un prezzo medio che si aggira sui 600€.

I proiettori da gaming possono essere collegati anche alla PS4, ma esprimono il meglio solo se collegati ad un PC da gaming con scheda video recente o (rimanendo nell’ambito delle console) se connessi ad una PS5 o ad una Xbox Series.

Scegliere in base all’ambiente d’utilizzo

La scelta di un proiettore deve essere ben ponderata anche in base al tipo di stanza e al tipo di parete: non c’è niente di peggio nel comprare un proiettore non adatto alla stanza o alla parete che abbiamo deciso di sfruttare! Purtroppo è impossibile ricostruire tutte le varie esigenze, ma è possibile delle indicazioni generiche prima di procedere con l’acquisto:

  • Stanza piccola, parete piccola: per una cameretta o una stanza inferiore ai 25 metri quadrati inutile comprare dei proiettori costosi, visto che non avremo abbastanza spazio per proiettare lo schermo alla giusta grandezza e zoom. Meglio puntare su proiettori per PS4 compatti e facili da installare, senza dimenticare il vantaggio in termini di silenziosità e ingombro.
  • Stanza di medie dimensioni: un salotto o una camera da letto possono offrire delle pareti interessanti su cui piazzare un proiettore, ma dovremo accertarci che non sia presente nessun ostacolo sulla parete scelta per giocare. In questo caso è possibile sfruttare senza problemi sia i proiettori per la PS4 sia i proiettori da gaming.
  • Stanza grande: un soggiorno è l’ambiente ideale per un proiettore, così da realizzare delle proiezioni di grandezza superiore ai 100 pollici. In questo caso è consigliabile puntare fin da subito su un proiettore da gaming di fascia alta, qualsiasi sia l’origine del gioco (console PS4, altre console o PC da gaming).

Scegliamo il giusto proiettore in base al tipo di camera e accertiamoci che la parete scelta sia di colore bianco e che sia sgombra da altri oggetti o mobili, così da poter ottenere una proiezione adeguata.

Conclusioni

Chi dispone di una parete bianca non sfruttata può prendere in considerazione l’installazione di un proiettore per gaming, così da giocare ai propri videogiochi preferiti con diagonali superiori ai 100 pollici senza dover acquistare costosi televisori di grandi dimensioni.

I proiettori per gaming offrono una resa elevata, sono molto belli da vedere e dispongono anche di una modalità gaming pensata per ridurre l’input lag durante le sessioni di gioco più intense. Chi ha una PS4 può puntare anche su una serie di proiettori più economici, così da proiettare su muro il proprio gioco Sony preferito senza spendere un capitale.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare