Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Prodotti
Notizie

Migliori PC gaming fissi 2021: guida ad acquisto e configurazione

Recensioni dei migliori PC gaming fissi: guida alla scelta di un computer per gamer e configurazioni essenziali.
Recensioni dei migliori PC gaming fissi: guida alla scelta di un computer per gamer e configurazioni essenziali.

Scegliere il PC gaming perfetto è davvero impossibile, ma scegliere quello più adeguato alle proprie esigenze potrebbe non essere poi così difficile. E ovviamente non vogliamo lasciarvi fare tutto da soli, per questo motivo abbiamo deciso di creare una guida completa sull'acquisto e la configurazione delle macchine migliori per qualsiasi tipologia di giocatore.

In particolare, ci concentreremo sui PC gaming fissi e quindi quelli da sfoggiare sulla scrivania insieme al monitor e alla tastiera preferiti. Cercheremo di variare il più possibile sulle fasce di prezzo, anche se purtroppo, tali macchine avranno bisogno di tantissima potenza per eseguire in maniera ottimale il loro lavoro, perciò il costo non sarà sicuramente molto economico. Fatte le dovute premesse, procediamo subito con la lista dei migliori PC gaming fissi del 2021.

Se invece desideri una soluzione più comoda e flessibile, vedi anche i migliori PC portatili da gaming.

I migliori PC da gaming fissi 2021

Tra le esperienze migliori da fare quando si decide di investire sui PC gaming fissi c'è sicuramente quella relativa all'assemblaggio delle componenti. Tuttavia, per la prima parte di questa guida, abbiamo deciso di selezionare un totale di cinque computer già assemblati e pronti per affrontare qualsiasi sfida. Tutto ciò che servirà fare sarà quindi acquistare quello preferito ed installarlo sulla propria scrivania. Vediamo quindi subito quali sono i migliori.

Dell Alienware Aurora R10

Partiamo subito con uno dei brand che da sempre si occupa di assemblare PC gaming assemblati e molto prestanti. Stiamo parlando di Dell, che con il suo Alienware Aurora R10 riesce a raggiungere livelli davvero elevati. Si tratta di un PC per gaming dotato di processore AMD Ryzen 7 5800X, scheda grafica NVIDIA GeForce RTX 3060 Ti, 16 GB di memoria RAM e 1 TB di memoria SSD. Il tutto all’interno di un design sicuramente futuristico e che rispecchia in pieno lo stile della serie Alienware.

Prezzo Amazon: ,00 euro

Dell Alienware Aurora R10

Megaport PC Gaming

Scendiamo adesso con il prezzo per parlare di una delle configurazioni più economiche della lista, ma che riuscirà comunque a soddisfare anche i più giocatori più esigenti. Si tratta del PC da gaming di Megaport, caratterizzato da un processore Intel Core i7-11700KF, scheda grafica Nvidia GeForce RTX 3060 da 12GB, 16 GB di memoria DDR4 RAM e 1TB di memoria M.2 SSD in aggiunta a 2TB di memoria HDD. Il suo design rispecchia perfettamente il classico design trasparente dei migliori PC gaming.

Prezzo Amazon: 1749,00 euro

Megaport PC Gaming

Corsair ONE a100

Quando si parla di PC gaming assemblati, non si può non far riferimento a Corsair, il quale si occupa principalmente dei case esterni. Tuttavia, con il suo ONE a100, riesce ad offrire comunque una macchina davvero prestate e senza alcun limite. Dispone infatti di un processore AMD Ryzen 9 3950X, una scheda grafica NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti e 32 GB di memoria DDR4 CORSAIR VENGEANCE LPX DDR4. Tutto ciò, all’interno di un corpo compatto, relativamente leggero e anche molto elegante. 

Prezzo Amazon: 4619,9 euro

Corsair ONE a100

Sedatech PC Pro Gaming

Arriviamo ora al Sedatech PC Pro Gaming, macchina dotata di processore Intel i9-10900KF 10x a 3.70Ghz, scheda video Geforce RTX 3070 da 8GB, 64 GB di memoria RAM DDR4, 2TB di memoria SSD NVMe M.2 PCIe e ulteriori 3TB di memoria HDD. Il suo prezzo si aggira intorno ai 3500 euro, ma può anche essere acquistato con delle configurazioni diverse a partire da un prezzo di 2500 euro. Inoltre, potrà anche essere acquistato senza alcun sistema operativo all’interno. 

Prezzo Amazon: 3274,9 euro

Sedatech PC Pro Gaming

HP OMEN 25L

E chiudiamo infine con la configurazione PC gaming più economica della lista offerta dall’HP OMEN 25L. Si tratta a tutti gli effetti di un PC da gaming completo sotto ogni punto di vista, dotato di processore Intel Core i5-10400F, 16 GB di memoria DDR4-SDRAM, 512 GB di memoria SSD e una scheda grafica GTX 1650. Da non sottovalutare anche il design molto elegante, semplice e che ricorda in parte una xBox di ultima generazione. Dedicato a chi ama il minimalismo ma desidera comunque una macchina molto potente e allo stesso tempo economica. 

Prezzo Amazon: ,00 euro

HP OMEN 25L

Come scegliere un PC da gaming: i fattori

Quali sono gli elementi che incidono di più nella scelta di un PC assemblato da gaming? Come sicuramente avrete notato nella lista di proposte qui in alto, abbiamo spesso fatto riferimento a componenti hardware identificate da processore, memoria RAM, scheda video (o grafica), spazio di archiviazione e altro. Questo perché sono esattamente gli elementi da considerare durante la scelta di un computer di questo tipo. Ma cosa sono in realtà? E cosa bisogna privilegiare al momento dell'acquisto? Scopriamolo subito in una breve guida alla configurazione.

Processore

Il processore (o CPU) può essere considerato come il cuore di tutta la macchina. tale componente si occupa infatti di eseguire tutte le operazioni impartite dall'utente. Per questo motivo, più il processore risulterà potente, maggiormente prestanti saranno le performance del PC. Di conseguenza, qualora si avesse già in mente di acquistare titoli dotati di una grafica molto pesante e meccaniche di gioco abbastanza complesse, il nostro consiglio è quello di investire di più proprio su questa componente. In questo modo, si eviteranno fastidiosi lag e impiccamenti durante le azioni più dinamiche. In particolare, tra i processori migliori in questo campo troviamo quelli di Intel e AMD, principalmente votati al mondo del gaming.

RAM

La memoria RAM consente invece di eseguire più o meno fluidamente più operazioni in simultanea. Molto spesso infatti, lo stesso PC esegue in background alcune operazioni di manutenzione, riempiendo la RAM senza che l'utente se ne accorga. Avere tanta memoria quindi, significa poterne dedicare di più alle sessioni di gioco, senza il rischio che le operazioni di background vadano ad intaccare l'esperienza di gioco. In questo campo è possibile fare affidamento a diversi brand conosciuti, tra cui ovviamente: Crucial, Corsair, Viper, HyperX e altri. In ogni caso, consigliamo sempre e comunque di optare per almeno due slot da 8GB ciascuno, per un totale di 16GB.

Scheda Video

I videogiochi stanno oggi diventando sempre più realistici, grazie soprattutto all'aggiunta di riflessi, sfumature, ombre e dettagli che ricordano il mondo reale. Tuttavia, tali dettagli richiedono davvero tanta potenza e, soprattutto, una scheda grafica (o scheda video) che ne consenta la visualizzazione. Non tutti i giochi dispongo ancora di queste caratteristiche, ma tale componente hardware consentirà anche di vivere un'esperienza più fluida e precisa in qualsiasi situazione. Qualora non si volesse quindi perdere alcun dettaglio del proprio gioco preferito, consigliamo di optare per la scelta di una scheda video abbastanza prestante.

Vedi anche: le migliori schede video per PC da gaming.

Spazio di archiviazione

Sono pochi ormai gli utenti che decidono di acquistare copie fisiche dei propri videogiochi preferiti. L'esperienza di acquisto si è oggi spostata sugli store online, i quali permettono di acquistare i titoli direttamente da casa, in copia digitale e in pochissimi istanti. Tuttavia, una volta installati, i giochi vanno ad occupare una fetta molto importante di memoria di archiviazione, lanciandone quindi sempre di meno per l'eventuale installazione di altri titoli in simultanea. Inoltre, quando la memoria di archiviazione risulta essere quasi totalmente piena, anche le performance del computer tendono a peggiorare, offrendo quindi un'esperienza di gioco scarsa e con molti impuntamenti. Ad oggi è consigliato disporre di almeno 512 GB di memoria di archiviazione SSD, con eventuale aggiunta di slot HDD.

Connettori

Qualunque giocatore ne è a conoscenza, gaming da PC e accessori wireless non possono andare d'accordo. Tutti gli utenti sono infatti alla ricerca della massima rapidità e perfezione in ogni movimento, cose che risultano impossibili da ottenere senza una connessione via cavo. Da non considerare minimamente quindi una tastiera o un mouse wireless, ma preferire sempre accessori via cavo e dotati della migliore esperienza di utilizzo possibile. Di conseguenza, possedere tanti connettori sul proprio PC da gaming risulta essere un fattore determinante. Per quanto riguarda gli ingressi USB, è consigliato possedere almeno le versioni 3.0 delle USB di tipo A e anche qualche ingresso USB ti tipo C. Da non sottovalutare anche la scelta dei connettori jack per le cuffie cablate e le entrate Ethernet per l'utilizzo di eventuali giochi online.

Dimensioni

Le dimensioni dei PC da gaming assemblati potrebbero non sembrare determinanti, ma non è proprio così. Avere un computer compatto è probabilmente consigliato a chi possiede poco spazio a disposizione, ma purtroppo questo non è sempre un dettaglio positivo. Durante le sessioni di gioco più intense infatti, il computer tende a scaldare, per questo motivo, avere più spazio “vuoto" a disposizione all'interno, significa dare maggior spazio alla ventole per raffreddare tutte le componenti. Un PC che si surriscalda troppo non è solo poco consigliato per il gaming per il fatto che va a rallentare l'esperienza di gioco, ma risulta essere ache abbastanza rischioso per l'utente stesso, in quanto potrebbe anche riscaldarsi così tanto da generare danni fisici a tutte le componenti. Per questo motivo, consigliamo di fare molta attenzione alla scelta del case esterno.

Sistema Operativo

In quanto a sistema operativo, la scelta risulta essere quasi obbligatoria. Il mondo del gaming su PC girà infatti quasi totalmente intorno a Windows, di conseguenza, tale OS è sicuramente quello maggiormente consigliato. Anche altri OS potrebbero riuscire a far girare bene alcuni titoli, ma non è detto che tutti i titoli preferiti vengano effettivamente sviluppati per altre piattaforme. Nulla su cui ragionare troppo quindi in questo ambito: a partire da Windows 10, scegliere sempre il sistema operativo di Microsoft.

Prezzo

Tocchiamo adesso un fattore molto sensibile, ovvero quello del prezzo. Quando si parla di assemblaggio PC da gaming, non esiste un prezzo preciso su cui fare affidamento. Molti utenti preferiscono infatti creare la propria macchina acquistando tutte le componenti separatamente, perciò risulta sostanzialmente impossibile basarsi quasi totalmente sul costo totale della macchina. Nella lista in alto abbiamo elencato alcune delle configurazioni di PC gaming già assemblate e tutte comunque dispongono di prezzi abbastanza elevati. Questo perché, proprio come abbiamo già anticipato nei paragrafi in alto, il mondo dei videogiochi ha bisogno di tanta potenza e di prestazioni molto elevate. Perciò, bisogna sempre poter contare su componenti interne prestanti e, di conseguenza, costose.

Assemblare un PC gaming? Consigli sulle configurazioni

Qualora siate alle prime armi con la configurazione di un PC da gaming, potrete dare un'occhiata ai due esempi che trovate in basso. Si tratta di due configurazioni che si differenziano per fascia di prezzo, una decisamente molto economica e l'altra assemblate tenendo in considerazione soltanto le performance. Ovviamente chiunque potrà scegliere le proprie componenti preferite in base anche alle proprie esigenze, ma perché non prendere spunto anche da queste?

La configurazione più economica

Una configurazione economica è principalmente dedicata a chi desidera assemblate il suo primo PC da gaming e chi, ovviamente, non ha in mente di far girare titoli molto prestanti. Proveremo ad elencare quindi le componenti più economiche, ma che comunque riusciranno a collaborare bene fra di loro e offrire delle prestazioni decenti.

Per quanto riguarda il processore, come già anticipato, il consiglio è quello di optare per Intel o AMD. In particolare, in questo caso, proponiamo la CPU Ryzen 5 2600, accompagnata dalla memoria RAM Crucial Ballistix da 8 GB a 3600 MHz e dalla memoria SSD Crucial P1 da 500 GB.

Assemblare un PC da zero significa anche dotarsi di una scheda madre da gaming che faccia effettivamente girare tutto quanto. Per le componenti elencate, consigliamo quindi la Gigabyte B450M DS3H. Una configurazione da gaming economica non necessita di una scheda video, per questo motivo abbiamo deciso di non includerla. Il tutto non dovrebbe superare i 350 euro.

La configurazione più performante

Vediamo adesso quali componenti acquistare per assemblare oggi il miglior PC gaming possibile, senza ovviamente tenere in considerazione il costo dei singoli elementi.

Partiamo quindi dalla scheda madre. In questo campo consigliamo la ASRock X570 Taichi ATX, accompagnata dal processore AMD Ryzen 9 5950X, quattro slot da 16GB di RAM Crucial Ballistix Max RGB (per un totale di 64 GB di RAM) e dalla memoria Sabrent Rocket NVMe PCIe da 2 TB.

Come non aggiungere poi anche una scheda video che riesca a gestire al meglio tutti i dettagli dei giochi preferiti? Elenchiamo quindi anche la NVIDIA GeForce RTX 3090 , ovviamente facoltativa durante l'acquisto.

Considerazioni conclusive sui PC gaming

Come avrete quindi capito, esistono due scuole di pensiero in quanto a PC fisso da gaming: chi preferisce acquistare delle macchine già assemblate e chi invece decide di metterle insieme personalmente. Non esiste quindi una scelta più giusta rispetto ad un altra, ma soltanto quella più adatta alle proprie esigenze. Con questa guida abbiamo cercato di dare una mano ad entrambe le tipologie di utente e speriamo di esserci riusciti nel migliore dei modi.

Domande frequenti sui PC fissi da gaming

Quanto costa in media un buon PC da gaming?

Un buon PC da gaming deve possedere delle componenti abbastanza prestanti e, di conseguenza, anche costose. Non esiste un prezzo fisso su cui fare riferimento, ma per disporre di caratteristiche abbastanza soddisfacenti, bisognerà optare per una macchina a partire da circa 1500 euro.

Conviene optare per assemblarlo in modo personalizzato?

Anche quando si acquista un computer già assemblato è possibile scegliere tra diverse configurazioni, ma ciò ovviamente non include tutte le possibili combinazioni offerte invece dalla personalizzazione manualmente. Acquistare le componenti separate potrebbe risultare anche più economico, ma bisognerà essere abbastanza diligenti durante la scelta degli acquisti e il successivo assemblaggio.

Quale è il miglior PC da gaming economico?

Il miglior PC da gaming economico già assemblato nel 2021 potrebbe essere inquadrato nell’HP OMEN 25L, ma ovviamente la scelta dipenderà anche dalle esigenze dell’utente. Per quanto riguarda invece l’acquisto delle componenti separate, sarà possibile assemblare un computer abbastanza prestante anche con soli 400 euro.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare